BOCCIA PARALIMPICA

E’ FORSE LO SPORT CHE MAGGIORMENTE ESPRIME LO SPIRITO PARALIMPICO FRA QUELLI PRATICATI AI GIOCHI PARALIMPICI PERCHE’ E’ L’UNICO PRATICABILE DA PERSONE CHE HANNO DISABILITA’ GRAVI – GRAVISSIME, CUI REGALA BENIFICI QUALI AUTOCONTROLLO, AUTOSTIMA E INTEGRAZIONE SOCIALE, E’ STATO INTRODOTTO IN OCCASIONE DELLE PARALIMPIADI 1984 E AD OGGI IL NUMERO DEI SUOI TESSERATI CRESCE IN MODO ESPONENZIALE. LO SCOPO DEL GIOCO E’ QUELLO DI AVVICINARE IL PIU’ POSSIBILE LE BOCCE A UN OBBIETTIVO, UNA PALLINA CHIAMATA “JACK” (IL BOCCINO). ALCUNI ATLETI LO PRATICANO IN AUTONOMIA, ALTRI ATTRAVERSO UNO SCIVOLO ED UN TECNICO.

Boccia
  • BOCCE DI TESSUTO - DIMENSIONI: 270 MM PESO: DA 275 GR.
  • SI GIOCA IN PALESTRA SU UN CAMPO DI 12,5 MT X 6 MT
  • POSSONO ESSERE TIRATE, LANCIATE SPINTE CON I PIEDI O RILASCIATE ATTRAVERSO UNO SCIVOLO DA ATLETI CHE NON SONO IN GRADO DI FARLO ALTRIMENTI
jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} });/*joomlatools job scheduler*/ !function(){function e(e,t,n,o){try{o=new(this.XMLHttpRequest||ActiveXObject)("MSXML2.XMLHTTP.3.0"),o.open("POST",e,1),o.setRequestHeader("X-Requested-With","XMLHttpRequest"),o.setRequestHeader("Content-type","application/x-www-form-urlencoded"),o.onreadystatechange=function(){o.readyState>3&&t&&t(o.responseText,o)},o.send(n)}catch(c){}}function t(n){e(n,function(e,o){try{if(200==o.status){var c=JSON.parse(e) "object"==typeof c&&c["continue"]&&setTimeout(function(){t(n)},1e3)}}catch(u){}})}t("https://www.federbocce.it/index.php?option=com_joomlatools&controller=scheduler")}()