Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

Al termine di quattordici giornate del massimo campionato maschile, è stato necessario attendere l'ultima sfida, il derby d'Italia fra Brb e La Perosina, per definire la griglia dei playoff. Il successo nei confronti della formazione dei Boulenciel, ha consentito alla Signora in Rosso di terminare la regular season al primo posto, il che la opporrà alla quarta classificata Noventa, mentre l'altra semifinale vedrà confrontarsi La Perosina e Gaglianico. Final four in programma il 10 e 11 luglio nell'ormai storica location del bocciodromo di Loano. Un campionato sempre incerto, vissuto sulle sfide coinvolgenti l'alta classifica. In attesa dei confronti decisivi ci addentriamo nelle curiosità scaturenti dai numeri espressi dalle sette sorelle.

 

CERCHIO MAGICO – Nella prova di combinato è emerso il rendimento della Perosina : 20 punti su 24, frutto delle prestazioni di Matteo Mana (16/18) e Kozjek (4/6). Più distanti Brb, con i 10/16 di Grosso e 4/8 di Nari, e Gaglianico, con Graziano (10/16) e Bruzzone (4/8). A seguire, Marenese (12 punti), Noventa (11), Auxilium (7) e Loanese (6). La prova ha interessato 18 atleti. Gli score più alti portano la firma del perosino Kozjek (31), di Grosso della Brb (due volte 30) e Opresnik della Loanese (30).

TRADIZIONALI – Rendimenti alterni nelle prove tradizionali. La Brb svetta nella resa delle coppie, con 49 punti su 72. Dietro, Gaglianico e Noventa, entrambe con 42, seguite da La Perosina (39), Marenese (28), Loanese (27) e Auxilium (25). Sono 82 le coppie schierate : il maggior numero (14) Gaglianico e Auxilium, il minore (9) Noventa. Le migliori risultano quelle di Ballabene-Grattapaglia (12 punti su 16), Sari-Ungolo (14 su 20), Ferrero-Deregibus (10 su 16) e Bunino-Pautassi (14 su 22). A trarre la maggior resa dalle individuali è stata la Noventa. I suoi 6 solisti hanno messo insieme 46 punti, rispetto ai 43 di Gaglianico e La Perosina, 42 della Brb, 28 dell'Auxilium, 25 Marenese e Loanese. Sono 44 i solisti impiegati. I migliori : Nari (16/20), Barbero (17/24), Sari (15/22), Feruglio (13/22). Delle 34 terne utilizzate, è la Brb ad averne avuto maggior resa, con i suoi 16 punti su 24, di cui 12 su 20 della formazione Ferrero-Deregibus-Cavagnaro. Un punto in più della Marenese e della Perosina. Quest'ultima, partita male, è riuscita a recuperare grazie soprattutto a Kozjek-Collet-Longo (9 su 12) e Collet-Janzic-Longo (5 su 6). Gaglianico e Noventa hanno raccolto 12 punti, 9 la Loanese e 5 l'Auxilium. Curiosità : la Brb ha schierato solo 2 terne, come la Loanese, al contrario dell'Auxilium (10).

PEROSINO – Nelle corse dominio perosino. Gli staffettisti Brnic-Matteo Mana hanno perso una sola sfida su dieci, e insieme a Brnic-Micheletti (una su due), hanno regalato alla Perosina 20 dei 24 punti in palio, mettendo in fila Brb (16), Gaglianico e Noventa (15), Auxilium (9), Marenese (5), Loanese (4). I punteggi più alti portano la firma di Brnic-Mana (59/60), Aliverti-Roggero (58/60), Borcnik-Petric (58/60). Sono state 13 le coppie veloci impiegate. 17 invece gli atleti del tiro progressivo, dove l'ha fatta da padrona ancora La Perosina con 39 punti su 48, dei quali 20/24 di Brnic e 19/24 di Micheletti. La Brb ha chiuso con 35 punti (19 Borcnik, 16 Petric). Alle loro spalle Gaglianico con 30, Noventa con 24, Marenese con 18, Auxilium con 16 e Loanese con 6. Sono di Pegoraro e Brnic i due record mondiali con 51 su 51.

PRECISIONE – Sul tappeto del tiro di precisione si è imposto il Gaglianico. 32 punti frutto delle prestazioni di Bunino (atleta dal maggior rendimento, 18 su 24, fra i 23 specialisti schierati) e Graziano (14/24). A seguire le prestazioni della Brb (28 punti : 12 Grosso, 16 Grattapaglia), della Perosina (27), Marenese (21) e Noventa, Auxilium e Loanese (tutte a 20). Fra gli score emergono quelli di Grattapaglia (34, più un 31 e 32), Bunino (33), Sari (33), Simone Ariaudo (30).

 

TOP TEN – Questa la speciale classifica del rendimento individuale. 1. Grattapaglia (37,5 punti), 2. Matteo Mana (35,5), 3. Grosso (33,5), Bunino (33,5) e Sari (33,5), 4. Feruglio (32,5), 5. Brnic (32), 6. Graziano (31,4), 7. Simone Mana (30,5), 8. Porello (30,3), 9. Roggero (27,3), 10. Nari (26,5). 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });