Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

Nella foto, Marika Depetris in azione durante l'incontro Borgonese - Buttrio

 

Il campionato femminile della serie A del Volo ha celebrato la terza giornata e ha disposto le sei protagoniste su sei diversi piani. Si conferma sull'ultimo la Marenese, grazie al terzo successo di fila, stavolta ai danni dell'Auxilium. Appena sotto la Borgonese ed una Bassa Valle tanto giovane quanto determinata nel cancellare i propositi bellicosi della Forti Sani. Il ruolo di Cenerentola è ancora ricoperto dalla friulana Buttrio.

 

La sfida più intensa si è consumata a Pont St Martin, sui terreni della valdostana Bassa Valle, dove la Forti Sani era salita per cercare di sbloccare il motore ancora alle prese con qualche problema. Sfida aperta dall'imbattuta Bulla che nel cerchio ha rifilato la prima sconfitta a Mandola, e proseguita in equilibrio per effetto dei successi di Vuillermoz e sul fronte opposto di Gerbaudo-Pautassi e Avveduto. La staffetta ha ancora evidenziato le difficoltà fossanesi con Avveduto-Falconieri nuovamente sconfitte, stavolta dalle sorelle Gamba con il loro miglior punteggio (45/55). I tiri di precisione hanno rimesso in careggiata le cuneesi, prima di un progressivo in cui la Falconieri è salita a 32, non bastevole per superare Gaia Gamba (36). Nelle restanti prove tradizionali la Bassa Valle ha posto in luce la terza vittoria di Bulla e la prima di Monetta-Vuillermoz, oltre a quella dell'eclettica Gaia Gamba.

 

PRONOSTICO – Ospite delle campionesse in carica della Borgonese, l'udinese Buttrio con determinazione ha tentato di sovvertire il pronostico dettato dalla classifica. L'abbrivio ha proposto il primo successo nel combinato di Depetris, contro la quale si è posta per la prima volta Caterina Venturini anziché Zurini, e quello della Carlini. Per contro la terza sconfitta del tandem Perotto-Camilla e quello della solista Ziliotto, hanno maturato l'equilibrio poi rotto da Traversa-Depetris alle quali è bastato un 37/54 per respingere il tentativo di Zurini – Virginia Venturini (35/54). Caterina Venturini ha risuonato la carica con due punti colti nella precisione, però non ha trovato proseliti e la formazione di Paola Alpe ha timbrato ancora con Depetris, al primo progressivo, con Traversa-Ziliotto (Perotto) e le soliste imbattute Depetris e Camilla.

 

SCAMPO – Con i 6 punti delle coppie (tre nuove, dopo le sei già schierate da Franco Buosi); i 6 delle individualiste Setti, Rebora, Giozzet; i quattro delle corse (Rebora e Bongioanni), oltre al combinato di Basei e la precisione di Setti, la capolista Marenese non ha dato scampo alla saluzzese Auxilium che proprio nel tradizionale avrebbe potuto cercare punti. Ne ha trovato soltanto 5 con la solista Trova (terzo successo per lei) e Costanzo, per la prima volta impegnata nel tiro di precisione, dove ha strappato pure il bonus. Troppo poco per scalfire la corazzata trevigiana.

 

I risultati della terza giornata: Bassa Valle – Forti Sani 14-10, Borgonese – Buttrio 17-8, Marenese – Auxilium Saluzzo 20-5.

La classifica: Marenese 6, Borgonese 5, Bassa Valle 4, Auxilium Saluzzo 2, Forti Sani 1, Buttrio 0.

 

In basso, la formazione del Buttrio

 

Camp.volo AF 2021.Buttrio

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });