Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

E' cresciuto all'ombra degli ulivi, più particolarmente di quelli producenti la preziosa oliva arnasca, madre di un pregiatissimo extra vergine. Lui è Nicholas Gallizia, una pertica fresca di maggiore età (diciotto anni compiuti il 18 ottobre), coprotagonista dell'impresa tricolore realizzata dall'Andora Bocce, vincitrice dello scudetto under 18 del volo. “ Si è trattato del momento più bello – ha esordito Nicholas – vissuto da quando mi sono avvicinato a questo sport “. Gallizia è uno dei tanti frutti maturati nella scuola bocce dell'Arnasco (località nell'entroterra di Albenga, ndr), nel periodo in cui il club dell'olio dedicò molte risorse al settore giovanile sulla spinta impressa dal professor Palmieri. “Io ho iniziato a dodici anni – ha precisato – seguendo in bocciofila mio padre Luca e mio fratello maggiore Samuele. C'era un bel gruppo di ragazzi e abbiamo iniziato poco per volta a entrare nelle classifiche regionali. I risultati sono arrivati negli ultimi anni. Per due volte siamo arrivati a un passo dalla finale del campionato di società “. Per l'eclettico Nicholas, impiegato in tutte le prove, sia tradizionali che nelle corse, le soddisfazioni personali sono maturate con l'impiego nel campionato di Promozione 2018 e di serie A2, sotto le insegne dell'Andora Bocce, prima in prestito da Arnasco, poi ingaggiato definitivamente. “ Per essere stato il debutto nel campionato cadetto – ha sottolineato Gallizia – abbiamo ottenuto un onorevole quarto posto. Io sono sceso in campo nella prova di tiro progressivo. A volte mi hanno impiegato nel tradizionale, che, devo essere sincero, a me piace di più “. Tant'è che lo scorso anno è arrivato a un passo dal titolo individuale, fermato in semifinale. Ma la sua duttilità tecnica è emersa anche in occasione dello scudetto 2020, dove ha sostenuto alternativamente le prove di tiro progressivo, staffetta, tiro di precisione e coppie.  Al futuro ragioniere (frequenta il quinto anno a Pieve di Teco, ndr), la passionaccia per le bocce consentirà sicuramente di tenere bilanciate le colonne del dare e dell'avere. Perchè ci tiene a ribadirlo : ”Sino ad oggi questo sport mi ha procurato soltanto soddisfazioni ed alcuna delusione. Ho anche avuto la fortuna di incontrare persone che mi hanno agevolato in questo percorso, ed  una, in particolare, mi sento di definire decisiva per la mia crescita sportiva, e non solo. Mi riferisco ad Angelo Cappato. Una persona eccezionale sotto ogni punto di vista “. Sulle note caratteristiche , Nicholas Gallizia, alla voce pregi, ha scritto molto simpatico e gentile, e nei difetti, ...nessuno. Quanto agli hobby, si legge la caccia. Fino ad oggi in veste di spettatore, da domani di cacciatore. Perchè la sua voglia di ...impallinare, è bivalente, e il suo sogno resta quello tinto di azzurro.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });