Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

E' calato il sipario nel Palaravizza di Alassio, sulla final four maschile e femminile che ha premiato La Perosina e Borgonese. Sul filo di lana è caduta la Brb campione in carica. Le battute iniziali avevano favorito i perosini passati a condurre per 5-3 grazie ai successi di Kozjek, nel combinato contro Bruzzone (28-17), del solista Nari ai danni di Grosso (9-7), e al pareggio (7-7) fra le coppie Longo-Pastre e Ballabene-Janzic. La capolista è invece andata a segno con la terna Ferrero-Deregibus-Cavagnaro (7-4). Raggiunto l'equilibrio al termine della staffetta (Ferrero-Borcnik 56/61, Brnic-Longo 49/58), sono risultati decisivi i 5 punti sottratti dalla Perosina sul tappeto del tiro di precisione, protagonisti Kozjek (20) e Feruglio (24) nei confronti di Grosso (22) e Janzic (10). Il pesante parziale di 10-5 si è acuito nelle due successive corse dove Brnic (46/50) e Micheletti (46/48) hanno consentito al team di Elio Bert di presentarsi alla fase conclusiva sull'eloquente 13-5. Il divario però non ha influito sul rendimento della Brb che a pochi minuti dal termine era in vantaggio su tutti e quattro i campi. E' stata la coppia Nari-Longo a recuperare lo svantaggio di 2-7 e con l'ultima boccia di Longo in accosto a trovare il punto del pareggio (7-7) e dello scudetto grazie al definitivo 14-12. Più agevole il percorso delle donne della Borgonese nei confronti della Saranese . Partite con un secco 8-0 firmato da Depetris (combinato), dalle soliste Carlini e Ziliotto (13-4 entrambe contro Giozzet e Cescon) e dalla coppia Perotto-Negro (13-12 su Setti-Piccoli). Vinta la staffetta con Ziliotto-Depetris (35/53 a 33/53 nei confronti di Basei-Cescon), le piemontesi hanno subito la reazione trevigiana sul tappeto della precisione : Setti e Piccoli sono riuscite a strappare 4 punti a Mellano e Carlini. Il pareggio nel tiro progressivo ha portato le sfidanti sul parziale di 11-5. A quel punto hanno affondato i colpi le soliste borgonesi Perotto (13-4 contro Setti) e Depetris (7-4 contro Piccoli), insieme al tandem Carlini-Negro (12-1 su Giozzet-Francescon), mentre Mellano-Basso e Basei-Cescon si sono fermate sul punteggio di 6-6, per il conclusivo 18-6.

Borgonese

Le campionesse della Borgonese, in alto i campioni de La Perosina

 

BRB Ivrea     Saranese

A sinistra la Brb Ivrea, a destra la Saranese

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });