Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

Alassio si appresta a debuttare con il primo dei tre atti magici del 2019, la Final Four del massimo campionato, sia maschile che femminile, in programma nel fine settimana. Un'apertura nazionale che diventerà internazionale con la 66^ edizione della Targa d'Oro del 13 e 14 aprile, per chiudere il triplete a fine settembre con il Campionato del Mondo Giovanile. L'epilogo della serie A maschile (63^ edizione) propone un antipasto costituito da due stuzzicanti semifinali : Brb – Borgonese e La Perosina – Gaglianico. Rispetto allo scorso anno è cambiato un solo tassello, con il club di Borgone al posto della Pontese, una delle protagoniste sempre presenti insieme a Brb e La Perosina dal 2011 al 2018. La blasonata Signora in Rosso (7 scudetti in bacheca) affronta la Borgonese, quarta in classifica, con i favori del pronostico derivanti dai 10 punti di differenza in classifica, oltre che dagli esiti favorevoli dei due scontri diretti. Ma ricordando la finale di Chieri del 2017, cercherà di non cadere nel tranello derivante dall'aritmetica. L'altra Signora della serie A, quella vestita alla Boulenciel, darà ancora la caccia al terzo tricolore. La sfida con il Gaglianico (un successo per parte in campionato) è di quelle toste e il pronostico viaggia sul filo del rasoio e degli episodi. La finale a quattro del campionato rosa, avrà un primo palcoscenico nel Palasport di Albenga, dove si consumeranno le semifinali fra Buttrio e Saranese, Forti Sani e Borgonese. Pure in questo caso è mutata una sola protagonista rispetto allo scorso anno, con la Forti Sani che ha preso il posto della savonese La Boccia Carcare. Osservata speciale sarà la friulana Buttrio, detentrice di quattro scudetti, l'ultimo conquistato lo scorso anno ad Alassio, al termine di una sfida all'ultima boccia contro la formazione carcarese (2 a 0 nello spareggio firmato da Pers e Cisterna, dopo il 10-10). Ora riparte dal match con le trevigiane di Santa Lucia di Piave, con i favori derivanti dai numeri sino ad ora espressi. Numeri che fanno spostare i riflettori sul match fra il club di Fossano e quello di Borgone, sicuramente più attraente sotto il profilo dell'incertezza, derivante da quanto emerso nel corso degli scontri diretti (13-11 e 12-12), oltre che dal raffronto del rendimento prova per prova.

 

Il programma:

Sabato 6 aprile: Palasport Ravizza di Alassio, ore 14 semifinali uomini. Palasport Albenga, ore 14.30 semifinali donne. Domenica 7 aprile: Palasport Ravizza di Alassio, ore 13.30 finali scudetto uomini e donne.

 

Diretta Streaming delle semifinali di sabato 6 aprile su Facebook >>

Diretta Streaming della semifinale di sabato 6 e della finale di domenica 7 aprile sul canale YouTube >>

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });