Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

Il campionato di serie A della Raffa, a tre giornate dal termine della regular season, è sempre più avvincente. Nei due gironi sono tre le squadre prime in classifica: nel gruppo 1, l’MPFiltri Caccialanza Milano viaggia a vele spiegate verso la qualificazione diretta alle final four scudetto; nel gruppo 2, invece, in vetta c’è un binomio composto dai piemontesi della Bocciofila Possaccio e dai capitolini della Boville Marino, quest’ultimi chiamati a difendere lo scudetto conquistato nel 2020.

 

La Caccialanza, nel girone 1, però, deve difendersi dagli attacchi della Nova Inox Mosciano dell’ex Gianluca Formicone con gli abruzzesi che devono recuperare tre incontri, uno dei quali proprio contro i lombardi.

Potenzialmente, la Nova Inox Mosciano potrebbe affiancare in vetta alla graduatoria proprio il team di Dario Bracchi in caso di tre successi.

“La prima posizione della Caccialanza passerà per il doppio confronto con la Nova Inox Mosciano – il pensiero del tecnico Dario BracchiContro gli abruzzesi dobbiamo recuperare un incontro sulle nostre corsie e dovremo giocarci anche alla ripresa del campionato, il prossimo 8 maggio, in terra teramana. Noi dobbiamo restare concentrati per il rush finale. Siamo consapevoli che, pur con otto vittorie, un pareggio e una sola sconfitta, dobbiamo ancora concretizzare il primo posto”.

“Avevamo un obiettivo a inizio stagione, quello dei playoff, e credo che l’abbiamo raggiunto – ha confidato mister BracchiPossiamo dire di aver fatto bene fino a questo momento, ma restiamo concentrati fino all’ultima giornata. Il campionato era il nostro punto fermo. I nostri atleti, infatti, fino a domenica scorsa si sono gettati a capofitto sulla serie A, evitando di partecipare a qualche gara festiva. Possiamo dire, ora, di poter riprendere a pieno ritmo, laddove ci sia la possibilità di giocare sabato e domenica, in modo di riprendere in toto il ritmo partita”.

“Dopo l’amarezza dell’ultima stagione con la mancata qualificazione alle final four scudetto – ha concluso Bracchiquest’anno siamo stati bravi, nonostante le difficoltà incontrate, a mantenere sempre alta l’attenzione. Ora restiamo uniti e concentrati, perché abbiamo la ghiotta chance di poter chiudere al primo posto la regular season”.

 

Nel girone 2, in vetta, è un testa a testa tra la Bocciofila Possaccio e la Boville Marino. I laziali del patron e tecnico Giulio Arcangeli non si sono fatti sfuggire la ghiotta chance concessa dai piemontesi, che hanno rimediato la prima sconfitta stagionale sui campi della Rubierese con gli emiliani che hanno riscattato il pesante 8-0 dell’andata.

“Eravamo consapevoli di quanto fossero determinanti la decima e l’undicesima giornata di campionato – ha rimarcato il romano Giulio ArcageliNoi abbiam fatto bottino pieno contro Cagliari e Fontespina, mentre sulla strada del Possaccio c’era la temibile Rubierese. I ragazzi stanno vivendo un buon momento di forma. Nanni e Di Nicola, tra le altre cose, hanno vinto due gare consecutive a Campobasso e Casalvieri. Per una squadra come la nostra la ripresa delle gare è fondamentale, poiché, per l’economia anche del gioco di squadra, per gli atleti di alto livello è importante disputare almeno quattro o cinque partite ogni domenica”.

“La Boville proverà a vincere le ultime tre partite, sulle corsie della Rubierese e a Marino contro Aper e CVM Moving System – ha chiosato Arcangeli Se dovessimo arrivare primi meglio, altrimenti cercheremo la qualificazione alle finali scudetto tramite i playoff”.

“Da matricola del campionato di serie A prima della stagione, forse, nessuno avrebbe ipotizzato un primo posto a tre giornate dal termine – ammette il trainer della Bocciofila Possaccio, Sergio TosiResta un pizzico di amarezza per l’ultimo incontro, quando abbiamo perso incredibilmente la seconda terna. Avremmo chiuso il primo turno sul 3-1”.

“Il jolly ce lo siamo già giocati – l’analisi di Tosi Il calendario, adesso, ci offre un turno casalingo con l’APER e due trasferte con CVM Moving System e Fossombrone. La sosta del campionato è arrivata nel momento giusto, perché possiamo recuperare il nostro capitano Chiappella e prepararci al meglio per il finale della regular season”.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });