Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo



Allungo considerevole in classifica generale per Giuliano Di Nicola (Boville Marino), il quale conquista undici punti nell’ultimo weekend e consolida, così, il primo posto, raggiungendo quota 184. Perde terreno invece Mirko Savoretti (172): l’atleta del G.S. Rinascita vede allontanarsi il pescarese, che ora conduce con 12 lunghezze di vantaggio. Sempre più vicino, poi, Gianluca Formicone (Virtus L’Aquila): terza piazza ormai in cassaforte per lui (Nanni, quarto, è a 149), che passa da 160 a 168 punti. Ed è proprio Formicone a distinguersi nella graduatoria riservata alle gare nazionali. Il campione di Notaresco supera Savoretti, che scivola pertanto in terza posizione, e punta alla leadership, però ancora saldamente in mano a Giuliano Di Nicola. Avendo conseguito altri sette punti, quest’ultimo ha allungato nuovamente su tutti gli avversari, portandosi a 126 lunghezze. Il vantaggio nei confronti di Formicone è ora di 13 punti. L’ultima giornata di Serie A ha invece contribuito a cristallizzare, nella graduatoria dei campionati, le posizioni degli atleti di vertice: Giuliano Di Nicola e Marco Luraghi (Bocc. Caccialanza) si fermano entrambi a quota 58, mentre Luca Viscusi (sempre della Caccialanza) e Mirko Savoretti condividono il gradino più basso del podio (55 punti per loro). Termina quinto Pietro Zovadelli (Monastier), il quale oltrepassa i suoi compagni di squadra, Giuseppe D’Alterio e Gianluca Manuelli. In ambito femminile prosegue la lotta serrata tra le due atlete della Bentivoglio, Elisa Luccarini (51) e Marina Braconi (48). L’inseguitrice compie però due passi avanti, che le consentono di ridurre lo svantaggio sulla leader della classifica. Sempre terza Germana Cantarini (Canottieri Bissolati), quarta Franca Mascagni (Parmeggiani).

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });