Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

La quarta giornata del massimo campionato femminile ha portato sul tetto della classifica ben quattro squadre. La pesante sconfitta della capolista solitaria San Giacomo ha favorito le inseguitrici, comprese le donne del GSPetanque. Queste ultime sono salite in cattedra nella fase centrale del confronto tutto ponentino, cogliendo 6 punti pesanti che hanno permesso loro di andare al terzo turno in vantaggio per 8-4 e colpire definitivamente con Gastaldo e la coppia Bagalà-Romeo. A trarre vantaggio dallo stop imposto alle imperiesi sono state anche Abg Genova e Caragliese. Le donne dello Zerbino hanno prevalso nel derby genovese con la Santa Margherita Marassi al termine di un confronto che le marassine hanno tentato di raddrizzare nella parte centrale (vani i 4 punti di Buschiazzo-Zunino e Rossi). L'altro club genovese, la Ronchese, si è dovuto arrendere alla Caragliese senza mai riuscire a trovare lo spunto per il colpo di timone. Nel quarto incontro le imperiesi del Pontedassio sono riuscite a sprintare sull'Auxilium soltanto nel turno conclusivo dopo il parziale di 6-6.

 

RISULTATI : Pontedassio – Auxilium 10-8, San Giacomo – GSPetanque 6-12, Ronchese – Caragliese 4-14, Abg Genova – S.Margherita Marassi 14-4.

 

CLASSIFICA : Abg Genova, Caragliese, GSPetanque e San Giacomo 9, Pontedassio 6, Auxilium e Ronchese 3, S.Margherita Marassi 0.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });