Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

A Jesolo, nel corso della Powerchair Sport Academy, che si propone di essere un momento di formazione, allenamento, sperimentazione e condivisione, durante la giornata di giovedì 16 settembre, c’è stato il momento della Boccia Paralimpica.

Presenti al Villaggio Marzotto, Mauro Perrone, ex atleta della Nazionale Italiana di Boccia Paralimpica e attuale referente per la promozione della specialità, insieme a una delegazione di atleti che hanno permesso un approccio, ai partecipanti all’evento della FIPPS, al movimento boccistico paralimpico.

La Powerchair Sport Academy di Jesolo è stata anche l’occasione per l’annuncio ufficiale dell’avvenuta firma del Protocollo d’Intesa tra FIPPS e FIB.

“L’intesa mira a una sinergia e un’azione comune tra la FIB e la FIPPS, due Federazioni che danno un’opportunità sportiva alle persone con disabilità gravi, a cui poter offrire un ventaglio di offerta sportiva quanto più ampio possibile”, ha affermato il presidente federale Marco Giunio De Sanctis, intervenuto nel corso della kermesse con un videomessaggio.

“FIB e FIPPS, che hanno un grande potenziale, lavorando insieme, possono migliorare le rispettive organizzazioni, sperimentando più discipline e specialità con una strada comune”, ha proseguito De Sanctis.

“A tal fine, la Federazione Italiana Bocce potrà mettere a disposizione la propria impiantistica sportiva, a iniziare dai Centri Tecnici Federali di Roma e Bergamo, passando per i 30 Centri Avviamento Bocce, tutti dotati di impianti accessibili e con una più o meno sviluppata attività paralimpica. Inoltre, il protocollo d’intesa prevede lo svolgimento di competizioni FIB e FIPPS nelle stesse date e nelle stesse location”, ha concluso De Sanctis.

“Abbiamo ricevuto una grande accoglienza da parte della FIPPS e del presidente Piccillo – ha commentato Mauro Perrone – La Boccia Paralimpica, a Jesolo, ha suscitato grande interesse e curiosità. Diversi atleti dell’hockey hanno provato a giocare, guidati dagli atleti dell’Orange Bowl, Vettore, Zanella, Targa e Muriani”.

“La maggior parte degli atleti FIPPS nella Boccia Paralimpica sarebbero classificati come BC3 – ha concluso Perrone – Obiettivo dell’iniziativa è permettere ai ragazzi di conoscere altre discipline sportive rispetto a quelle già praticate e, magari, non è da escludere che qualche società di Powerchair Hockey possa avviare anche una sezione della Boccia Paralimpica”.

 

WhatsApp Image 2021 09 17 at 15.09.18

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });