Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

È ripartita l’attività delle Bocce paralimpiche. Due gli eventi durante lo scorso fine settimana, disputati in Lombardia e in Veneto.

 

Il presidente federale Marco Giunio De Sanctis esprime "grande soddisfazione per la ripresa dell'attività delle bocce paralimpiche".

 

"Auspico - prosegue De Sanctis - che anche l'attività della Boccia Paralimpica possa riprendere quanto prima. La Federbocce, infatti, ha necessariamente bisogno di questo vitale settore per una ottimale ripresa, considerando le intrinseche componenti socio-culturali, oltre che sportive".

 

A Padova atleti in campo durante l’intera giornata di venerdì 4 settembre 2020 per un torneo a squadre, organizzato dall’Antenore Padova della presidente Monica Sturaro. La kermesse, con quattro formazioni e girone all’italiana, è stata disputata con un individuale e una coppia per ogni incontro.

 

A vincere è stata la squadra della Lombardia, composta da Giovanni Barruzza, Danilo Alberti, Paolo Cornaggia, Pierangelo Santelli e Fiorenzo Riva.

 

Al secondo posto si è classificata ‘A’ dell’Antenore Primavera, formata da Massimiliano Cricco, Nicola Carabba, Mario Mattiazzo e Ruggero Vilnai.

 

Terze a parimerito il team ‘B’ dell’Antenore Primavera e il Friuli Venezia Giulia.

 

Il club veneto ha già in programma altre due manifestazioni: una kermesse individuale a ottobre e una gara nazionale a novembre con coppie miste, un giocatore con disabilità e un atleta normodotato.

 

A Solaro, domenica 6, invece, è andato in scena il 1° Torneo di Bocce Sitting Regione Lombardia, a cui hanno preso parte otto atleti in carrozzina. Paolo Cornaggia ha vinto la gara, superando in un’avvincente finale Danilo Alberti per 12-11.

 

Al terzo posto Fiorenzo Riva, quarta piazza per Giovanni Barruzza.

 

“È stato un fine settimana intenso e importante – il commento di Ruggero Vilnai, atleta e presidente del CIP Veneto – Siamo ripartiti con queste prime due manifestazioni dopo l’emergenza sanitaria. Giochiamo rispettando tutti i protocolli di sicurezza. In campo abbiamo respirato un’aria di gioia per essere ripartiti. L’atmosfera di una competizione sportiva ti rigenera, perché il sano agonismo è salutare e, poi, ti ritrovi con gli amici di sempre”.

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });