Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

Circ Toscana Petanque Tappa finale 04 10 20 4

 

Tappa a Nicola Galimberti, alloro ad Antonio Del Carlo. Si è chiuso domenica 4 ottobre il Circuito Toscana Petanque 2020, la manifestazione organizzata da Federbocce Toscana e dedicata alle “piccole bocce”, la specialità all’aperto alla francese. L’ultimo appuntamento si è svolto in un ambiente inedito, nei post-industriali ambienti della ex Manifattura Tabacchi di Firenze, uno spazio urbano recuperato e restituito alla cittadinanza. L’idea di realizzare la manifestazione in questo contesto è assai piaciuta al Quartiere 1 di Firenze, che ha concesso il proprio patrocinio e mandato il proprio saluto, attraverso il Consigliere Edoardo Amato. La costanza ha premiato quindi il pisano Antonio Del Carlo, mai vincitore di tappa, ma capace di mettere sempre fieno in cascina. Decisivi sono stati per Del Carlo i 19 punti conquistati, in quanto finalista perdente, in quest’ultima tappa; il pisano ha infatti battuto in semifinale il rivale fiorentino Stefano Bartoloni dell’Affrico, precedente capolista, lasciandolo indietro quel tanto che è bastato per vincere il Circuito. Sul terzo gradino e ai piedi del podio due ottime giocatrici: Anna Tamagni e Flavia Maragno. La tappa, come detto, è andata invece al giovane Galimberti, ragazzo di Riparbella, culla della Petanque Toscana. Alla prima apparizione stagionale nel Circuito il giovane ha sbaragliato tutti gli avversari fin dal girone eliminatorio, per poi battere in sequenza Carlo Lazzeroni di Pisa Bocce, Giovanni Angius di Montecatini AVIS e infine proprio Del Carlo in una tirata finale. La società Pisa Bocce festeggia dunque ancora una volta il successo di un suo tesserato nel Circuito Toscana Petanque, stavolta in terra fiorentina. A premiare lui e Galimberti è stato il Presidente di Federbocce Toscana Giancarlo Gosti che ha dichiarato: “Si chiude una straordinaria edizione del Circuito Toscana Petanque, realizzata in un anno assai difficile per le manifestazioni sportive. Le bocce si dimostrano, con la specialità Petanque in particolare, uno sport versatile che può essere giocato in spazi diversi rispettando le normative anti-Covid. Quest’anno ci siamo avvicinati a nuove realtà, organizzando questa tappa nel Quartiere 1, il centro di Firenze, e un’altra in provincia di Livorno al Festival del Lago Alberto. La Petanque cresce, le bocce crescono, e cresce anche l’interesse attorno alla disciplina, per la sua connotazione di sport e gioco per tutti. Ci ha fatto piacere vedere, tra i tanti partecipanti al Circuito, giovani e giovanissimi, anche Under 15, e bocciofili che praticano anche altre specialità indoor. Ci aspetta un’altra stagione difficile, ma siamo consapevoli del valore e delle potenzialità della nostra disciplina: andiamo avanti con fiducia”.

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });