Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

È iniziata la campagna tesseramenti 2019/2020 per la Federbocce Molise. La stagione agonistica è alle porte con l’inizio fissato il 1° ottobre.

La FIB Molise del presidente Angelo Spina, dopo l’incremento registrato negli ultimi due anni, con un +55% dei tesserati agonisti nell’ultima annata (quasi 500 sul territorio regionale), sta continuando a lavorare per incrementare il numero di atleti e appassionati.

Spina, insieme al suo staff, in settimana ha fatto visita a Riccia e Castelpetroso.

In particolare, a Riccia, entro l’anno dovrebbe essere inaugurato il primo bocciodromo al coperto della città fortorina. Una struttura che sorge in un’area sportiva, denominata ‘Collina del Benessere’, nata grazie alla riqualificazione di Colle della Macchia.

Spina ha fatto visita a un gruppo di appassionati, già tesserati per l’Associazione Bocciofila Riccese, in procinto di affiliarsi alla Federazione Italiana Bocce e al Comitato Regionale Molise.

A Riccia sono già tantissimi gli appassionati, che fremono per l’inaugurazione del bocciodromo.

Da Riccia a Castelpetroso, dove un gruppo di appassionati di Macchiagodena, dopo il torneo estivo, organizzato da Felice Ruscitto, coadiuvato dal delegato provinciale FIB Isernia, Paolo Vacca, è pronto per tesserarsi per l’ABC Castelpetroso, impianto che a breve sarà ristrutturato e nel quale saranno abbattute le barriere architettoniche.

“È un periodo particolarmente intenso – ha affermato il presidente della FIB Molise, Angelo Spina – Stiamo girando quei paesi dove si gioca a bocce sui campi all’aperto, soprattutto nel periodo primaverile ed estivo, facendo avvicinare gli appassionati nei bocciodromi affiliati alla FIB. Già da due anni, oltre a un incremento di atleti, abbiamo visto, nel mondo boccistico molisano, un radicale ricambio generazionale con tante donne e bambini che frequentano i bocciodromi, soprattutto a Campobasso e Termoli. Vogliamo portare questo cambiamento sull’intero territorio regionale. Il lavoro da fare è tanto, ma non ci spaventa”.

“L’inaugurazione del bocciodromo di Riccia – ha concluso Spina – sarà un evento importante per tutto il mondo dello sport molisano. Si porterà una struttura sportiva e sociale in un’area vasta, quella del Fortore e ai confini con la provincia di Benevento, sprovvista di un impianto al coperto e riscaldato. La FIB Molise sarà vicina agli appassionati di Riccia per avviarli alla pratica sportiva delle bocce”.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });