Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

Nuova immagine, nuovo modo di comunicare e nuove modalità di approccio all’esterno: la Federazione Italiana Bocce ha lavorato per essere al passo con i tempi promuovendo la propria immagine attraverso la creazione di una brand identity chiara e in linea con la mission della federazione.

Una delle novità dell’attuale governance federale è stata la creazione del nuovo logo, elegante e di impatto: tre bocce a formare il tricolore con le scritte FIB e Federazione Italiana Bocce. Tutto ciò in cui si riconoscono gli appassionati della nostra disciplina sportiva.

La Federbocce, per la prima volta, ha avuto anche una propria mascotte, che ha fatto bella mostra di sé nei principali eventi degli ultimi anni, soprattutto in quelli dove si è registrata la presenza dei giovani, che hanno contribuito a esportare l’immagine federale attraverso le foto postate sui social.

Grazie a questo lavoro di brand management il nuovo marchio ha acquisito una gran consapevolezza e notorietà al punto tale da perfezionare accordi con aziende di prestigio, quali la Spalding, Campo Marzio, Ok Pubblicità e Perfetta. Alla Boccia Paralimpica si è affiancato un grande brand: BMW Specialmente. Un accordo importante quest’ultimo, dal valore di circa 100mila euro, ma soprattutto per il marchio che si è affiancato al nostro mondo.

L’Ufficio Comunicazione, Marketing e Grandi Eventi ha avviato un’azione di comunicazione integrata tra gli uffici centrali e quelli territoriali: tutti gli eventi seguono protocolli uniformati e c’è massima sinergia nella comunicazione all’esterno, grazie al dialogo tra l’Ufficio Comunicazione centrale e quelli periferici, oggi in rete e in perfetta sintonia di lavoro e linguaggio.

Tutto questo è stato reso possibile da un rinnovato Piano di Comunicazione e Marketing, redatto con la swot analisi, strumento di pianificazione strategica con cui sono stati presi in considerazione i punti di forza, di debolezza e le opportunità. Tutto finalizzato a individuare la leva di marketing più adatta al brand FIB, capace di svolgere, insieme, attività agonistica di alto livello, sport per tutti e funzione sociale.

Il Piano Editoriale, per la prima volta redatto e approvato dal Consiglio Federale, ha portato un incremento nei dati di lettura e visione di tutta la produzione stampa e video dell’Ufficio Comunicazione, Marketing e Grandi Eventi.

Un Piano Editoriale integrato offline e online, di comunicazione interna ed esterna, a cui si è iniziato a lavorare dal periodo post-lockdown. E, ad oggi, una scelta premiata dai numeri. Il sito federale, dal 1° luglio al 22 ottobre 2020, ha fatto registrare 600mila sessioni con 2.245.308 visualizzazioni di pagina, grazie alla costanza di pubblicazione. Sempre sul sito federale, si sta costruendo, grazie agli eventi che, man mano, si disputano, un archivio fotografico e video di qualità, elementi su cui si era lavorato poco prima degli ultimi anni. Per quel che riguarda i video, di grande impatto sono gli highlitghs, realizzati negli ultimi mesi dopo i grandi eventi, un mix di momenti emozionali e delle giocate più belle e spettacolari.

La pagina Facebook della Federazione Italiana Bocce ha guadagnato, nello stesso periodo, 3mila utenti in più (senza sponsorizzazione). Nell’ultimo mese, i post hanno raggiunto 62mila con 59mila interazioni. I video delle dirette streaming delle Final Four Raffa hanno raggiunto 62mila utenti con 6.700 interazioni (semifinali di sabato 17 ottobre) e 65mila utenti con 5.300 interazioni (la finalissima di domenica 18). La diretta di Aosta (finali scudetto Volo) del 26 settembre ha raggiunto 59mila utenti con 5.400 interazioni. Seguita da migliaia di utenti anche la pagina Youtube della Federazione Italiana Bocce.

Le dirette streaming dei titoli italiani assegnati dal 1° agosto al 18 ottobre, trasmesse sia su Facebook che su Youtube, hanno fatto registrare, in totale, oltre 300mila contatti. Molto bene anche le interviste ai protagonisti, altra novità dell’Ufficio Comunicazione.

Relativamente alle Final Four Scudetto della Raffa del 18 aprile a Roma, oltre a coloro che hanno seguito in diretta, il video delle premiazioni, con il protocollo studiato e messo a punto dall’Ufficio Comunicazione, Marketing e Grandi Eventi della FIB, è stato seguito in differita da 3mila persone in quattro giorni.

Il sito e la pagina Facebook, grazie al Piano Editoriale, sono stati spazio per diverse rubriche: ‘Il Talento che s…boccia’, dedicato ai giovani atleti; ‘Bocce di Memoria La storia è fatta di radici’, che mette in luce alcuni dei momenti più importanti della lunga storia delle bocce italiane; ‘I CAB: le nostre eccellenza’, rubrica dedicata alle società riconosciute dalla FIB Centro Avviamento Bocce; ‘Bocce che ris…bocciano’ dedicato a tutto quanto è stato fatto nei vari settori negli ultimi tre anni; ‘Storie e Personaggi’, sempre per non dimenticare le nostre radici.

La diretta delle Final Four Scudetto della Raffa con oltre 80mila visualizzazioni certificate è stato l’evento più seguito del 2020.

Lo sport delle bocce, tra settembre e ottobre, è stato tre volte protagonista sul palinsesto di RaiSportHD. Per le finali scudetto di Centallo sono andati in onda, sul canale 57 del Digitale Terrestre, gli highliths; mentre, le finali del Volo di Aosta e di Roma sono state trasmesse in diretta in tv e sul sito internet della Rai.

La disciplina sportiva boccistica, inoltre, è costantemente presente sulle edizioni digitali di ‘Repubblica’ e della ‘Gazzetta dello Sport’ (anche sulla relativa pagina Facebook) e sulle edizioni cartacee del ‘Corriere dello Sport’ e di ‘Tuttosport’, ma anche sulle principali agenzie di stampa nazionali, come Italpress.

Le bocce, inoltre, sono state protagoniste in televisione, a Canale Italia, col format ‘Bocce Mon Amour’, in cui gli attori principali sono stati tutti coloro (società, tecnici e atleti) che hanno scritto o stanno scrivendo la storia dello sport delle bocce italiane.

La FIB è stata protagonista di diversi importanti eventi: dalla partecipazione all’Udienza di Papa Francesco per i 120 della Federazione Italiana Bocce, all’MB FIB Awards (ex Premio Marche), evento istituzionale rinnovato e reso più internazionale, grazie alla nuova veste grafica, passando per il format promozionale ‘Il Pallino che Spiazza’, alla partecipazione al Foro Italico Camp, al Beach Bocce quale strumento di promozione estivo. Senza dimenticare il Regional Olbia Open, la più importante kermesse internazionale di Boccia Paralimpica, che si organizza in Italia, che nel 2018 e nel 2019 ha proiettato la FIB a livello mondiale, sia per l’organizzazione sia per la qualità degli atleti in gara.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });