Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

ita01

 

Matteo Mana

 

Emanuele Bruzzone

 

Roggero Bronzo

 

Dopo l'oro della staffetta l'Italia è nuovamente salita in cattedra conquistando sia il titolo del combinato che dell'individuale. Nella prova del cerchio Emanuele Bruzzone ha superato lo slovenao Tonejc al termine di un incontro vissuto sul filo dell'incertezza sino al penultimo tiro, quando l'azzurro è riuscito a riportare la sfida in parità (23-23). Nell'ultimo tiro, con quattro bocciate, si è aggiudicato il match per 27-26. Diverso il percorso dell'individuale dove Matteo Mana ha sempre mantenuto il vantaggio dall'inizio alla fine, prevalendo per 10-6 contro lo sloveno Kozjek. Ed ora la finale di tiro di precisione fra Daniele Grosso e il croato Pero Cubela.

 

Con una prova superba ed emozionante, l'Italia di Emanuele Ferrero e Mauro Roggero ha conquistato il titolo europeo di staffetta superando in finale i francesi Chirat-Marsens per 59/61 a 55/60. Il tandem azzurro, ricomposto dopo il mondiale del 2013, ha spezzato la spirale negativa che si protraeva da diverse edizioni, sia a livello mondiale che europeo, con le coppie azzurre sconfitte in semifinale o finale. 

 

Esaurite le semifinali di tiro di precisione, l'Europeo si appresta a celebrare tutte le finali, dove l'Italia sarà protagonista in quattro su sei. Si inizia con la staffetta : il tandem azzurro Emanuele Ferrero – Mauro Roggero affronterà alle 12.30 la Francia di Chirat-Marsens. A seguire (14.30) scenderanno in campo i due solisti Matteo Mana ed Emanuele Bruzzone. Il primo si confronterà con lo sloveno Kozjek per il titolo dell'individuale, il secondo dovrà vedersela con l'altro sloveno, Tonejc, per l'oro del combinato. Infine, alle 16.30, per il tiro di precisione saranno Daniele Grosso e il croato Cubela, a cercare il titolo. Chiuderanno la serie di finali quella a coppie (17), dove l'Italia di Grosso-Melignano è uscita nei quarti, e il tiro progressivo (19), prova in cui Roggero si è fregiato della medaglia di bronzo.

E' calato il sipario sulla terza giornata dell'Europeo di Alassio. Nella prova individuale, Matteo Mana, dopo aver superato il serbo Skakic nel “barrage” (13-6), ha affrontato nei quarti di finale il monegasco Nicolas Laugier, prevalendo per 10-3 in dodici giocate. Il successo gli è valso l'ingresso in semifinale, dove incontrerà nuovamente il croato Pero Cubela, del quale fu vittima nella poule. L'altra sfida vedrà il francese Majorel opposto allo sloveno Kozjek. Anche l'azzurro Emanuele Bruzzone è arrivato sul podio del combinato dopo un match privo di difficoltà contro l'ungherese Fodor. La dice lunga il punteggio finale di 26-11. Il ligure incontrerà in semifinale il monegasco Fabien Peyret, mentre l'altro incontro vedrà confrontarsi lo sloveno Tonejc e il francese Mourgues. A conquistare la prima finale sono stati Ferrero e Roggero, impegnati nella staffetta. Per 53/61 a 48/60 hanno prevalso nei confronti degli sloveni Borcnik-Petric, ed ora dovranno vedersela per il titolo con i francesi Chirat-Marsens. La giornata si è chiusa con i quarti di finale delle coppie, e purtroppo il tandem azzurro Grosso-Melignano è caduto dinanzi agli sloveni Janzic-Kozjek sul filo di lana (7-8 lo score conclusivo). Domani le sfide si aprono alle 8 con le semifinali dell'individuale. 

La terza giornata del Campionato Europeo di Alassio si è aperta con la terza prova eliminatoria dell'individuale. L'azzurro Matteo Mana non è riuscito a superare l'ostacolo Pero Cubela. Il croato si è imposto per 13-4 balzando al primo posto della poule, mentre l'italiano dovrà far ricorso al barrage, contro il serbo Skakic, per ottenere il passaggio della poule. Nel tiro di precisione, Daniele Grosso è approdato in semifinale grazie al punteggio di 17 che gli ha consentito, con un totale di 37, di unirsi ai tre qualificati, lo sloveno Janzic, il croato Cubela e il bosniaco Galic. Subito dopo si è consumata la semifinale del tiro progressivo. L'azzurro Mauro Roggero, per un bersaglio in meno rispetto allo sloveno Borcnik (42/50 a 43/50), deve accontentarsi della medaglia di bronzo. In finale vanno il francese Chirat e lo sloveno Borcnik.La sfide del pomeriggio si aprono con il barrage fra i solisti. 

 

 

Si sono consumate oggi le prime sfide dell'Europeo nell'accogliente Palasport Ravizza di Alassio. Ad aprire la competizione continentale è stato il tiro di precisione con la prima serie valida per le eliminatorie. L'azzurro Daniele Grosso, con uno score da 20 punti, ha già fatto un buon passo avanti verso la qualifica, in attesa del secondo turno di tiri. Nel primo pomeriggio hanno aperto le qualificazioni i corridori impegnati nella staffetta: il punteggio di 53 su 60 realizzato dagli italiani Emanuele Ferrero – Mauro Roggero, è risultato il secondo miglior score dietro a quello dei francesi Chirat-Marsens (54/60). Grosso è tornato in campo per la sfida a coppie. Insieme a Luca Melignano si è abbattuto sul tandem olandese con un pesante 13-0. Nella prova di combinato non ha avuto problemi Emanuele Bruzzone. L'azzurro per 25-14 si è imposto allo svizzero Gamouh. L'ultima prova della giornata di esordio ha visto confrontarsi gli uomini del tiro progressivo. Mauro Roggero si è presentato con un 43 su 49. Questa sera, dopo la cerimonia di apertura (21.15), si consumerà l'attesa esibizione di staffetta mista fra gli italiani Serena Traversa-Simone Mana e i francesi Barbara Barthet-Sebastien Leiva.

Giovedì 27, dopo il sorteggio, il Campionato Europeo maschile del volo – 1^ Coppa Mario Occelli, si sposterà sui campi del Palasport Ravizza di Alassio per aprire le sfide continentali con la prima qualifica del tiro di precisione (10,30) che vedrà impegnato Daniele Grosso. Oltre al bomber della Brb, in lizza anche per il titolo a coppie, l'Italia del citì Enrico Birolo, potrà contare pure su Mauro Roggero (staffetta e tiro progressivo), Emanuele Ferrero (staffetta), Emanuele Bruzzone (combinato), Luca Melignano (coppia) e Matteo Mana (individuale). Per dare la caccia ai sei titoli in palio, si sfideranno oltre 80 atleti di 20 Paesi. Euro Alassio 2018 sarà valido, per la prima volta, per la qualificazione al Campionato del Mondo del prossimo anno, a cui potranno partecipare le nazioni classificate ai primi sette posti di ciascuna delle sei prove. L'altrà novità di questa edizione della competizione continentale, è costituita dalla spettacolare esibizione in programma domani sera al termine della cerimonia di inaugurazione. Si tratta della staffetta mista che vedrà impegnati gli italiani Serena Traversa – Simone Mana e i francesi Barbara Barthet – Sebastien Leiva, in corsa pure per migliorare il record del mondo di recente stabilito dal tandem transalpino. C'è grande attesa fra il pubblico di appassionati che gremirà le tribune del Palasport (l'ingresso per le prime due giornate è gratuito), ma per chi non potrà presenziare ci sarà la possibilità di assistere alla manifestazione grazie alla diretta streaming delle finali dal sito della Federbocce. Le finali di domenica 30 saranno messe in onda in differita in una sintesi di Rai Sport.

 

Dal basso nelle foto: Mauro Roggero vincitore della medaglia di bronzo nel tiro progressivo, Emanuele Bruzzone oro nel combinato, Matteo Mana oro nell'individuale, il team azzurro e la coppia Ferrero-Roggero oro nella staffetta.

 

Vai alla pagina della manifestazione >>

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });