Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

La Bocciofila Sala Catanzaro ha messo una seria ipoteca per l’accesso alle final four scudetto, in programma il 3 e 4 luglio a San Giovanni in Persiceto. Il team allenato da Franco Bianco ha superato per 6-2 le vice-campionesse d’Italia dell’Enrico Millo.

La squadra catanzarese ha proseguito nella propria striscia positiva: la Bocciofila Sala, nel girone eliminatorio con squadre calabresi e siciliane, ha vinto quattro incontri, pareggiandone uno e perdendo l’ultimo match con la qualificazione ai quarti di finale già in tasca.

 

“Le ragazze hanno giocato davvero bene contro l’Enrico Millo – ha affermato il tecnico Bianco – Le campane compongono un gruppo esperto di atlete, abituate a giocare con continuità. Noi, geograficamente, siamo più svantaggiati. Le nostre giocatrici, infatti, per questioni di lontananza territoriale hanno modo di giocare di meno le competizioni agonistiche. Quando sono chiamate in causa, però, gettano il cuore oltre l’ostacolo, come è successo nel match contro la Millo”.

“Sono soddisfatto perché le mie atlete giocano da tre anni, un periodo durante il quale sono cresciute molto dal punto di vista tecnico-tattico – il commento di Bianco – L’obiettivo è quello di portare a San Giovanni in Persiceto una squadra meridionale per misurarci contro le giocatrici più forti del panorama boccistico nazionale femminile”.

A disposizione del tecnico Franco Bianco ci sono: Anna D’Elia, Maria Iiritano, Assunta Lacroce, Francesca Costa, Antonella Donato, Angela Citraro e Concetta Procopio.

Bianco, però, non si fida dell’Enrico Millo e ammette come “ora ci aspetti una gara di ritorno, sicuramente non facile, pur pronte a mettercela tutta per raggiungere un traguardo prestigioso”.

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });