Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

Alla guida della FIB Sicilia, al suo secondo mandato, c’è il presidente Nicolò Pecorella, confermato nel corso dell’Assemblea Elettiva Nazionale del 13 dicembre 2020. “Abbiamo ricominciato sullo stesso solco del lavoro già effettuato, aggiungendo il giusto entusiasmo per raggiungere gli obiettivi prefissati – ha affermato il presidente della FIB Sicilia – Continueremo a focalizzarci sui giovani, che rappresentano il futuro del movimento, e sulle donne, sfere sulle quali abbiamo iniziato a lavorare da quando io sono alla guida del Comitato regionale”.

“Speriamo che l’emergenza sanitaria ci dia tregua, perché è importante riprendere a pieno ritmo dopo un anno molto difficile per tutto lo sport italiano – le parole di Pecorella – Puntiamo a incrementare i numeri dei nostri tesserati e credo che giovani, donne e atleti con disabilità possano darci la giusta immagine, così come, del resto, ripete il presidente federale De Sanctis”.

“Punteremo molto anche sul movimento paralimpico, cercando le giuste sinergie col CIP – sottolinea il presidente del Comitato regionale FIB Sicilia – Sul territorio siciliano abbiamo quattro società che lavorano con le persone con disabilità nella specialità delle bocce paralimpiche: una a Palermo, la Red Cobra Palermo, e tre ad Agrigento, l’ASD Pro Sport Via, l’ASD FLG Grandi Eventi e l’ASD Promotional. L’obiettivo è promuovere il movimento paralimpico boccistico in tutta la regione”.

Lo sport delle bocce in Sicilia è particolarmente attivo nell’area occidentale dell’isola, “proprio per questo motivo – ha spiegato Pecorella – l’attenzione sarà focalizzata sulla zona orientale della Sicilia, dove occorre lavorare sulla promozione per rinvigorire il movimento sportivo. È indispensabile estenderci su tutto il territorio, perché la regione è grande e gli spostamenti non sono agevoli”.

Pecorella ha strutturato il Comitato regionale con la vice-presidenza assegnata ad Andrea Fragiglio, il quale presiede la commissione giovanile, e con i consiglieri Giovanna Pace e Nicola Rotondo, che lavoreranno sul settore femminile, mentre Salvatore Giacalone si occuperà dei ragazzi e a cui è stata anche assegnata la delega della FIB Trapani.

“Abbiamo diversi poli che ci mettono in luce a livello nazionale – ha concluso Pecorella – L’Edera Bambina Marsala gioca nel campionato di A2 della Raffa, impegnata in giro per la Penisola, le donne sono presenti a San Vito lo Capo e alla Ponte Ammiraglio. Abbiamo la voglia e l’entusiasmo per far bene per lo sport delle bocce nella nostra importante regione”.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });