Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

Il Gsp Ventimiglia F

 

Nel celebrare la terza giornata, il massimo campionato femminile ha trovato la prima lepre, si tratta della Costigliolese. Sulle orme del team cuneese si è formata una triade di segugi liguri, composta dalla genovese Abg e dalle imperiesi Gsp Ventimiglia e Pontedassio. Respira a fatica La Bisalta, nel tentativo di togliersi dalla scomoda posizione di fanalino di coda. La capolista, guidata da Marco Alberti, si è abbattuta come un maglio sulla formazione di Peveragno, concedendole soltanto i due punti della bandiera, orgogliosamente catturati da Maurizia Tassone. Soltanto nella parte finale del match, il Gsp Ventimiglia è riuscito a far proprio il bottino , in palio sui campi saluzzesi dell'Auxilium. Il temporaneo equilibrio iniziale (4-4), non si è spezzato neppure nel secondo turno quando le padrone di casa hanno ancora prevalso a terne e con la solista Pellegrino, mentre le frontaliere hanno risposto vincendo due individuali grazie a Scalise e Romeo. Il parziale di 8-8, anziché pungolare le rosse del Marchesato, ha innescato la scintilla sul carburante ventimigliese, inflessibile con Bagalà-Donatella Greco, Scalise-Rosina Greco e Romeo-Pierron. Anche l'Abg ha fatto la corsara nel derby ligure con Pontedassio, ma con percorso diverso. Subito in vantaggio per mano della terna Blelè-Petulicchio-Sacco e delle soliste Cavanna e Ferrera, le genovesi dello Zerbino si sono avvicinate ulteriormente all'obiettivo con le individualiste Blelè e Petulicchio, per poi regalarsi il successo con le coppie Cardo-Ferrera e Cavanna-Petulicchio. Alle padrone di casa non sono bastati i due punti incamerati dal tandem Claps-Maurtua. Sfida dai due volti fra Centallese e Caragliese. Il vantaggio temporaneo del team di Centallo (6-2), pareva aver indirizzato il match sul binario casalingo. Invece a mettere tutto in discussione arrivavano 6 punti importanti per le ospiti, firmati dalla terna Angonova-Barra-Caivano e da Martini e Grosso. Queste ultime ci hanno riprovato a coppie, ma il loro successo è stato vanificato da Lamberti-Vadelli e Brignone-Gianti.

 

RISULTATI (3^ giornata) : Costigliolese – La Bisalta 20-2, Pontedassio - Abg Genova 8-14, Auxilium – Gsp Ventimiglia 8-14, Centallese – Caragliese Comfal Ribero 12-10

 

CLASSIFICA : Costigliolese 9, Abg Genova, Gsp Ventimiglia e Pontedassio 6, Auxilium, Caragliese e Centallese 3, La Bisalta 0.

 

Nella foto il Gsp Ventimiglia 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });