Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

I campioni in carica della Valle Maira di Dronero contro i saviglianesi della Vita Nova, sfida targata Provincia Granda, e l'altra cuneese, la Bovesana, contro la ligure San Giacomo di Imperia. Così ha sentenziato l'ultimo capitolo della serie A maschile di petanque, il romanzo popolare iniziato sabato 16 novembre 2019 e, grazie all'eccellente programmazione federale, abile nella gestione del post covid, concluso dopo otto mesi. Ora saranno le quattro semifinaliste a catturare i titoli e a scegliere la regina 2020.

 

DIAMANTE - I saluzzesi dell'Auxilium hanno tentato invano di scalfire il diamante del blocco dronerese. L'orgoglio dei rossi diretti dal tecnico Giancarlo Piasco ha sorpreso la formazione capolista. Come ha sottolineato Florian Cometto. “Anche se il risultato può far pensare il contrario – ha dichiarato l'atleta della Nazionale – la immaginavamo più semplice. Pur arrivando a un passo dal successo aritmetico al termine della seconda fase, nelle partite individuali c'è stata grande incertezza, come si evince dai risultati. La semifinale? Occorre non sottovalutare gli avversari perchè sono ottimi giocatori. Dobbiamo partire col piede giusto, altrimenti loro si caricano e possono far male“.

 

SOLISTI - Bovesana e Vita Nova si giocavano il terzo posto, utile ad evitare di sfidare subito la Valle Maira. Ci sono riusciti gli uomini di Guido Dutto, anche se hanno dovuto attendere gli scontri fra solisti per chiudere la pratica. L'azzurro Alessio Cocciolo commenta così il match: ”Sul 4-0 loro sono riusciti ad accorciare le distanze con le coppie, ma nelle prove individuali non c'è stata storia. Io ho vinto facile, e i miei soci Biancotto, Bottero e Boukanouf hanno fatto il resto. Ora ci proviamo con il San Giacomo. Il nostro tasso tecnico complessivo è sulla carta inferiore a loro, ma se riusciamo a partire bene a terne, come abbiamo fatto con i saviglianesi, possiamo costringerli a cambiare strategie e trovare punti dove non gioca Diego (Rizzi, ndr). Altrimenti si mette subito in salita“.

 

RISULTATI (7^ ed ultima giornata): Valle Maira – Auxilium 15-7, Bovesana – Vita Nova 14-8, San Giacomo – Costigliolese 18-4, Buschese – CPSampierdarena 22-0 (per forfait)

CLASSIFICA: Valle Maira 19, San Giacomo 17, Bovesana 15, Vita Nova 12, Buschese 10, Auxilium 6, Costigliolese 3, CPSampierdarena 0.

Playoff: Valle Maira – Vita Nova, San Giacomo – Bovesana. Playout: Auxilium – Costigliolese. Retrocede direttamente CPSampierdarena.

 

Nella foto i campioni in carica della Valle Maira

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });