Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

44°TROFEO CITTA' DI SAN BENEDETTO (Gara nazionale élite a coppie cat. A1-A)

Il tradizionale Trofeo Città di San Benedetto, gara a coppie per giocatori di categorie A1-A, ha chiuso il circuito marchigiano delle gare nazionali élite per la stagione agonistica 2018-2019.

E' stato un grande spettacolo quello vissutosi domenica 30 giugno nella bocciofila Sambenedettese del presidente Giuseppe Spaccasassi, con molti dei big della raffa nazionale a darsi battaglia sotto la direzione di gara di Domenico Sposetti. Erano 64, in totale, le coppie iscritte.

La vittoria è rimasta nelle Marche grazie alla strepitosa prestazione di Franco Sampaolo-Davide Torresi (Castelraimondo) che pur appartenendo alla categoria A, hanno sconfitto la coppia di categoria A1 Alfonso Nanni-Giuliano Di Nicola (Boville), due autentici campionissimi del panorama nazionale. Peraltro, è stata una finale dominata da due del Castelraimondo che si sono imposti con un netto 12-5 partendo in quarta, contenendo poi la rimonta dei due della società laziale, per allungare di nuovo fino alla fine.

Al terzo posto si sono piazzati gli abruzzesi Marco Di Nicola-Luca Santone (Moscianese) che in semofinale erano andati vicinissimi ad elimiare la coppia del Castelraimondo che poi si è aggiudicata il trofeo, cedendo soltanto 12-11 all'ultima boccia. Quarta un'altra coppia marchigiana, Marco Sabbatini-Manuel Gattari (Fontespina) che in semifinale si erano arresi 12-3 a Nanni-Di Nicola.

 

 44°TROFEO CITTA' DI SAN BENEDETTO (Gara a coppie lui-lei)

La gara a coppie élite della domenica, ha avuto sabato 29 un bell'antipasto con un'inedita gara di propaganda a coppie lui-lei che ha visto la partecipazione di 18 coppie uomo-donna provenienti da tutte le Marche, ma anche da Lazio ed Emilia Romagna. Direttore di gara Giulio Leoni.

Alla fine è stato un trionfo per l'Oikos Fossombrone, società che ha piazzato tre coppie sui tre gradini del podio. La vittoria è andata a Loredana Casagrande-Valeriano Rotatori che hanno preceduto i compagni di squadra Catia Buoncompagni-Fabio Battistini e Antonietta Agostini-Silvano Girolimini.

 

 

Nelle due gare nazionali juniores in programma a Fano e a Colli al Metauro, stessi vincitori nell'under 18 (Marco Principi) e nell'under 15 (Nicolò Lambertini) che trionfano sabato 29 in una gara e domenica 30 nell'altra.

Ecco il dettaglio delle due competizioni:

 

TROFEO BOWLSYSTEM K2 ALLA BOCCIOFILA SAN CRISTOFORO DI FANO (Gara nazionale under 18 e under 15, gara regionale under 12)

Grande spettacolo di bocce a livello giovanile a Fano dove si è disputato il Trofeo Bowlsystem K2, organizzato dalla Bocciofila San Cristoforo del presidente Paolo Marchionni, gara per under 18 e under 15 diretta da Giovanni Emili. Le finali si sono disputate all'aperto, sui campi del Circolo Ricreativo “Le Fontanelle”.

Dominio marchigiano nell'under 18 con il successo di Marco Principi (La Combattente Fano) che ha avuto la meglio in finale per 12-6 su Lorenzo Lucarelli (Lucrezia). I due sono tra i giovani più interessanti del panorama nazionale. Dietro di loro, una ragazza, l'umbra Laura Picchio (Spello), anche lei tra le top player nazionali della categoria.

Meno bene per le marche è andata la gara under 15, in cui l'unico a qualificarsi per la fase finale è stato Mattia Pistolesi (Montegranaro), poi piazzatosi al quarto posto dopo dopo essere stato sconfitto in semifinale per 12-8 da Vittorio Santoro (Bentivoglio Reggio Emilia). Quest'ultimo è stato poi sconfitto per 12-1 in finale da Nicolò Lambertini (Italia Nuova Bologna) che è dunque il vincitore della gara. Il terzo classificato è Alessandro Alimenti (San Giacomo Perugia).

A contorno della gara nazionale under 18 e under 15 si sono disputate le prove per under 12. Nella prova a squadre successo per la Metaurense 1 davanto al Fossombrone 2 e alla Metaurense 1. Nelle prove individuali usuccesso di Matteo Pergolesi (Montegranaro) nel maschile nel maschile e Sofia Minardi (Metaurense) nel femminile. 

 

23°TROFEO METAURENSE (Gara nazionale under 18 e under 15, gara regionale under 12)

Solito grande spettacolo e clima di festa alla Bocciofila Metaurense di Calcinelli di Colli al Metauro, presieduta da Tonino Tonelli, una delle realtà marchigiane più attente alle bocce giovanili. Non a caso è ormai una tradizione il Trofeo Metaurense, diretto quest'anno da Massimo Serafini, in cui si sono sfidati i migliori giovani della raffa nazionale. Erano 18 gli atleti iscritti nell'under 18 e 36 nella categoria under 15.

Nella categoria under 18 successo del quasi imbattibile Marco Principi (La Combattente Fano) che in finale ha avuto vita dura nella fase iniziale contro l'umbro Giordano Cerqueglini (Città di Perugia) che iniziava bene il match portandosi in vantaggio 6-3. Principi però non si scomponeva e faceva pesare tutta la propria classe, rimontava in breve tempo e si aggiudicava l'incontro 12-7.Buon terzo posto per Carlo Brasili (Montegranaro), sconfitto in semifinale da Principi 12-8, mentre quarto arrivava Alex Incerti (Bentivoglio Reggio Emilia), battuto 12-7 da Cerqueglini in semifinale.

Successo emiliano nell'under 15 grazie a Nicolò Lambertini (Italia Nuova Bologna) che in finale aveva la meglio 12-5 sul laziale Matteo Chiaretti (Boville). Lambertini prendeva subito largo vantaggio e riusciva a contenere la rimonta tardiva dell'avversario. Terzo posto per le Marche grazie a Nicola Sorcinelli (La Combattente Fano) che aveva ceduto 12-8 in semifinale a Lambertini, quarta Gilda Franceschini (Città di Perugia), la campionessa d'Italia della categoria a livello femminile.

Insieme alle gare nazionali under 18 e under 15 si sono svolti i tradizionali giochi per i giovanissimi under 12 con uno straordinario successo di partecipanti. Nella gara a squadre vittoria della mista Ancona-San Cristoforo davanti a Metaurense 2 e alla mista Tolentino-Matelica. Nell'individuale maschile under 12 successo di Tommaso Biagioli (Jesina), in quello femminile under 12 di Ginevra Cannuli (Metaurense).

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });