Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

 Tutti_i_vincitori_delle_quattro_Targhe.jpg

È stata La Perosina a porre il sigillo sulla 68esima edizione della Targa d'Oro di Alassio, ancora una volta organizzata impeccabilmente dalla Bocciofila Alassina, che nelle battute conclusive si è avvalsa della direzione arbitrale di Stefano Trinchero con l'ausilio di Ermanno Maja. Protagonisti del successo, Matteo Mana, Luca Melignano, Davor Janzic e Michele Data. La formazione targata Boulenciel ha respinto il tentativo finale della transalpina Annecienne, al termine di un confronto che soltanto nelle battute conclusive si è indirizzato sui binari del team piemontese. Dopo il 2-0 iniziale, i perosini hanno subito la reazione avversa che è costata 4 punti dopo il pallino da punti mancato da Janzic (2-1. 2-5). Il botta e risposta ha premiato la determinazione della Perosina, che dapprima ha ridotto lo svantaggio (3-5) e appresso è passata a condurre (6-5, 7-5, 7-6). Il secondo tentativo sul pallino di Janzic ha prodotto 3 punti pesanti (10-6) sui quali i boulenciel hanno costruito il successo al termine del tempo regolamentare (12-6). In semifinale La Perosina ha dovuto sudare per piegare la resistenza dell'altro club francese, quello del Balaruc, sconfitto 9-8 (0-3, 2-3, 3-3, 3-5, 3-6, 3-6, 7-6, 7-8, 9-8). Più intenso il match concomitante che ha visto Annecienne avere la meglio sulla sorprendente quadretta del Mondovì (0-2, 1-2, 2-2, 2-4, 3-4, 5-4, 5-4).

 

Nella Targa al femminile ha trionfato la Borgonese con Micol Perotto e Nadia Camilla. Il tandem in rosso non ha lasciato scampo all'Auxilium Saluzzo di Chiara Mellano e Paola Torasso. Il confronto si è esaurito in 7 giocate : 2-0, 3-0, 4-0, 7-0, 9-0, 11-0, 13-0. Altrettanto eloquente il punteggio ottenuto dalle borgonesi in semifinale contro l'altra coppia dell'Auxilium, composta da Laura Trova e Lucrezia Storello (13-1). Di tutt'altra natura l'altro confronto che ha visto arrendersi il Buttrio di Caterina Venturini e Valentina Basei. Il vantaggio acquisito da queste ultime (6-0), si è esaurito strada facendo (6-3, 6-4, 6-7, 8-7, 8-9).

Anche nella competizione riservata ai giovani hanno svettato i colori della Perosina, per mano di Valentina Oleastro, in assoluto la migliore puntatrice di tutte le finali, e Diego Verganti. Quando pareva che l'incontro avesse preso una brutta piega per i perosini (0-3, 0-5), è arrivata la reazione e il confronto ha premiato i futuri vincitori, sempre determinati, soprattutto grazie agli accosti asfissianti di Oleastro (1-5, 2-5, 4-5, 4-6, 6-6, 6-7, 8-7, 8-8, 9-8). Mentre i perosini avevano inflitto un pesante 13-0 alla Chiavarese di Ravera e Torello, in semifinale, i borgonesi erano riusciti a prevalere sul Veloce Club di Libanore – Canavesio per 8-5.

Tutta francese la quarta finale, quella della Targa Bis, gara consolante riservata alle quadrette perdenti la seconda partita del mattino. Ha prevalso il Cro Lione, composto da quattro ex campioni del mondo, con un eloquente 13-1 nei confronti del St Michel.

 

Le classifiche finali

Targa d'Oro Senior: 1. La Perosina (Matteo Mana, Luca Melignano, Davor Janzic, Michele Data), 2. Annecienne Francia (Olivier Moncenis, Michel Thierry, David Diucote, Frederich Gonzales), 3. Balaruc Francia (Landraud, Montels, Molager, Ayral) e Mondovì (Stefano Zunino, Mauro Zunino, Gabriele Parena, Mauro Parena)

Targa Rosa Silvana Gioielli: 1. Borgonese (Micol Perotto, Nadia Camilla), 2. Auxilium Saluzzo (Chiara Mellano, Paola Torasso), 3. Buttrio (Caterina Venturini – Valentina Basei) e Auxilium Saluzzo (Laura Trova – Lucrezia Storello)

Targa Junior: 1. La Perosina (Valentina Oleastro, Diego Verganti), 2. Borgonese (Matteo Macario, Matteo Torta), 3. Chiavarese (Matteo Ravera – Nicolò Torello) e Veloce Club (Alessandro Libanore – Raffaele Canavesio)

Targa Bis: 1. Cro Lione Francia (Jerrige, Poyet, Piercherancier, Reyne), 2. St Michel Francia (Mancuso, Dusaillant, Deleau, Verne), 3. Abg Genova (Alessandro Rossi, Stefano Del Bene, Emilio Piccardo) e La Perosina (Andrea Collet, Carlo Pastre, Daniele Micheletti, Alessandro Longo).

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });