Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

Nel celebrare la sesta giornata, il campionato femminile si presenta come una bottiglia di champagne il cui tappo, la Marenese, comprime sotto di sé l'effervescenza di una classifica che si è fatta incertissima. Bassa Valle, Forti Sani, Borgonese, Buttrio, racchiuse in due punti, sono le bollicine pronte a saltare e a inaffiare il campionato con le loro variegate ambizioni. 

APPASSIONANTE – Le trevigiane di Franco Buosi per il riscatto, le valdostane di Andrea Peaquin per la conferma, saranno le protagoniste e i temi della sfida più appassionante, quella fra la capolista Marenese e la sua vice, Bassa Valle. Ai raggi ics dei punteggi, le padrone di casa svettano nel tiro di precisione, grazie alle prestazioni di Basei e Setti, contro le quali Bulla e Vuillermoz dovranno affinare la mira per migliorare i rispettivi score. Altro punto di forza delle marenesi, sono le coppie. Si affrontano i migliori tandem del campionato contro i peggiori, in termini di rendimento. Dieci successi su quindici, contro i cinque delle valligiane, le uniche ad aver schierato sempre le stesse tre coppie. Poi si entra nell'incertezza. Con Basei che proverà a spezzare l'imbattibilità di Bulla nel combinato. Con Rebora e Bongioanni a contendere i punti delle corse alle sorelle Gaia e Natalie Gamba, e con le migliori soliste venete, Rebora (8 punti su 8), Giozzet (4 su 6) e Setti (4 su 8), pronte a rintuzzare gli attacchi di Bulla (8 su 10), Gaia Gamba (4 su 10) e Vuillermoz (4 su 10). 

MORALE – Per punteggio e risvolti tecnici, c'è un Forti Sani – Buttrio che sale in altalena. Fossanesi e udinesi (il match inizierà alle 9 e 30) sono entrambe reduci da due importanti successi e viaggiano sospinte anche dal morale. Molto dipenderà dalla disponibilità della Falconieri nelle file delle cuneesi, in prospettiva corse. Con Gaia il team di Fossano può competere con le friulane e mirare al bottino della fase centrale, grazie anche alle migliori prestazioni nel tiro di precisione, per mano di Gerbaudo e Mandola. Nelle prove tradizionali le donne del tecnico Daniele Zuccolo difettano nel combinato, terreno fertile di Mandola (7 punti su 10 e miglior score del campionato, con 27) e nelle coppie, dove nessuna delle undici schierate è riuscita a vincere due prove; per contro possono vantare la miglior resa del torneo nelle individuali, con Zurini (8 punti su 8), Caterina Venturini (8 su 10), Pers (6 su 10), Toffoletti (3 su 8), pronte a contendere punti preziosi ad Avveduto (8 su 10), Gerbaudo (4 su 6), Oddone (4 su 8), Pautassi (2 su 2). 

RINVIO – Avrebbe dovuto chiudere il trittico rosa, Borgonese - Auxilium Saluzzo (per inversione di sedi), ma il confronto è stato rinviato a data da destinarsi, in conformità delle vigenti normative. 

Le migliori prestazioni sino alla quinta giornata. Combinato: 27 punti di Mandola (Forti Sani). Staffetta: 48 su 55 di Traversa-Depetris (Borgonese). Tiro Progressivo: 42 su 46 di Traversa (Borgonese). Tiro di precisione: 26 di Basei (Marenese). Coppie: 8 punti su 8 di Gerbaudo-Pautassi (Forti Sani). Individuale: 10 punti su 10 di Carlini (Borgonese). 

Il programma della sesta giornata (domenica 2 maggio): Forti Sani – Buttrio, Marenese – Bassa Valle, Borgonese – Auxilium Saluzzo (rinviata). 

La classifica: Marenese 8; Bassa Valle 6; Borgonese e Forti Sani 5; Buttrio 4; Auxilium 2.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });