Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

Si sono disputati gli incontri di andata dei quarti di finale di Coppa Europa a favore delle squadre viaggianti, con tre successi esterni ed un pareggio. Quello fra le due formazioni italiane. E' stata la fase dedicata al gioco tradizionale a salvare la Brb dal kappaò casalingo quando il punteggio parziale a favore della Perosina si era concretizzato sul pericoloso 11-3. Fin dalle battute iniziali è apparsa chiara l'intenzione degli uomini di Elio Bert, di cercare nelle prove alternative punti pesanti. E li hanno trovati in avvio, dapprima prevalendo nella staffetta (59/60 a 57/62 fra Brnic-Micheletti e Borcnik-Ferrero), poi pareggiando i conti del combinato grazie a un super 33 di Koziek ai danni di Deregibus (per altro arrivato a 27) e cedendo di misura (23-24) gli altri due punti con Nari sconfitto da Grosso. Ma il bottino che avrebbe potuto regalare il successo al team Boulenciel, è arrivato nelle quattro prove successive . Nel tiro di precisione Feruglio ha messo sotto Grattapaglia per 24-20, ed altrettanto ha fatto Longo esaltandosi con un 30 a 14 nei confronti di un Janzic ancora in difficoltà in questa prova. Ed altri tre punti sono arrivati dalle successive corse. Ferrero è stato stoppato da Micheletti sul 43 pari, mentre Borcnik si è visto superare al fotofinish da Brnic sullo score di 47 a 48. A quel punto gli uomini di Aldino Bellazzini hanno estratto il veleno dalla coda compiendo l'impresa da fuoriclasse, non permettendo ai perosini di cogliere dagli otto punti ancora in palio, il punticino della vittoria. Protagonisti il solista Grosso (12-6 su Koziek), la terna Deregibus-Cavagnaro-Ferrero (13-8 su Collet-Nari-Feruglio) e le coppie Grattapaglia-Bruzzone (9-5 ai danni di Melignano-Manolino) e Ballabene-Janzic (9-2 contro Longo-Pastre).

 

I risultati : Pula (Croazia) – St Vulbas (Francia) 10-12, Brb – La Perosina 11-11, Lokates Trata (Slovenia) – Balaruc (Francia) 7-15, Zabice (Slovenia) – Istra Porec (Croazia) 10-12.

 

Tabellini >>

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });