Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

Si è interrotta nei quarti di finale l'avventura mondiale dell'Italia nel campionato a terne. La squadra azzurra dopo aver superato negli ottavi di finale la Nuova Caledonia per 13-7, ha nuovamente incontrato il Marocco, battuto in qualifica per 9-8, e stavolta si è dovuta arrendere sul punteggio si 12-13 al termine di un match giocato ad altissimo livello da parte di entrambe le formazioni, con molti salvataggi sul pallino e carreaux. La nota positiva arriva da Diego Rizzi che nel tiro di precisione è approdato in semifinale grazie al successo ai danni del portacolori del Senegal. Oggi, 16 settembre, giornata conclusiva del campionato del mondo con le due semifinali Francia-Senegal e Tunisia-Marocco, a seguire le semifinali e finale del tiro di precisione.

 

Prosegue positivamente il cammino dell'Italia nel campionato del mondo in corso nella canadese Desbiens. Dopo i successi ai danni di Repubblica Ceca, Danimarca e Marocco, è arrivata la prima sconfitta per mano di Monaco (3-13), ma subito compensata dalla vittoria nei confronti dell'ostico Senegal (11-9). Classificandosi nelle prime 8 della classifica provvisoria, la squadra azzurra avrà partita vinta nella poule a 3 con Canada e Svezia. 

 

E' iniziata oggi giovedì 13 settembre, nella canadese Desbiens, la 48 esima edizione del campionato del mondo a terne e di tiro di precisione. Proprio la specialità del tiro ha aperto le ostilità in un contesto di 41 atleti. L'azzurro Diego Rizzi, con il punteggio di 48 (secondo miglior score della fase di qualificazione dietro al marocchino Boulassal), ha acquisito il diritto di partecipare agli ottavi di finale. Per quanto concerne il campionato a terne l'Italia ha affrontato nel primo turno la Repubblica Ceca prevalendo per 13-1 e nel secondo la Danimarca vincendo per 13-10.

 

Nella foto la squadra azzurra con il ct Riccardo Capaccioni, Diego Rizzi, Donato Goffredo, Fabio Dutto, Alessio Cocciolo

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });