Nelle bocce si sa, non tutti i giorni sono uguali, il giorno prima puoi fare prestazioni incredibili ed il giorno dopo, per quanto si metta in campo un buon gioco i risultati non sono gli stessi.

 

Le partite finiscono ai 12 punti o come oggi a 10 punti, che spesso sono una soglia davvero insidiosa, per recuperare un risultato parziale iniziale sfavorevole non riuscendo a ribaltarlo.

 

Ai Campionati Italiani Juniores il porta bandiera del Piemonte Roberto Mazzolini del Possaccio, dopo le eliminatorie di ieri, si è presentato in gran forma conquistando le finali U18 sia, nel Tiro di precisione con ben 68 punti, sia nella classe regina dell’Individuale.

 

Al termine delle finali il risultato è stato un doppio argento, che di sicuro delude giustamente, viste le premesse, ma che per il Piemonte è comunque come un doppio oro, visto che mai in precedenza un U18 Piemontese aveva raggiunto tali risultati.

 

In un anno i cui Mazzolini da Capitano del Possaccio Juniores a luglio si è laureato Campione d’Italia, si puntava al massimo risultato, visto che per lui sono stati gli ultimi Campionati Italiani Juniores, dopo anni in cui ha sempre portato risultati ragguardevoli.

 

Ricordiamo che nel 2017 si classificò secondo nel tiro di precisione U15 con record italiano di allora nelle fasi eliminatorie; l’anno successivo il 2018, sempre come U15 in casa a Verbania, si classificò terzo nell’individuale.

 

Rendiamo merito a uno dei più promettenti atleti piemontesi del futuro, che quest’anno sta facendo faville, essendo al Top anche nella classifica generale del Master Juniores ancora in corso, nella rosa della squadra del Possaccio nel Campionato nazionale di 2^ categoria che prosegue il suo cammino il 25 settembre, che nelle gare senior dove ha già messo il sigillo su diverse gare.

 

Oggi è andata così, ma siamo sicuri che la grinta che lo contraddistingue, lo porterà già dalla prossima gara a recuperare e finire al massimo questo 2021, da mettere nella storia, per lui,  per il Possaccio e per tutto il Piemonte della raffa che si è visto finalmente fatto venire alla ribalta a livello Nazionale, soprattutto grazie alle prestazioni dei nostri giovanissimi juniores.

 

FORZA ROBERTO GRAZIE E CONTINUA COSI’

 

241512734 850629142317066 3898332096728371193 n

 

241564391 850630865650227 8290641338816615623 n

 

241397784 850086409038006 8661854976794456255 n

 

241495565 850630112316969 7001043002504335766 n

 

 

WhatsApp Image 2021 09 04 at 16.47.52

 

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } }); /*joomlatools job scheduler*/ !function(){function e(e,t,n,o){try{o=new(this.XMLHttpRequest||ActiveXObject)("MSXML2.XMLHTTP.3.0"),o.open("POST",e,1),o.setRequestHeader("X-Requested-With","XMLHttpRequest"),o.setRequestHeader("Content-type","application/x-www-form-urlencoded"),o.onreadystatechange=function(){o.readyState>3&&t&&t(o.responseText,o)},o.send(n)}catch(c){}}function t(n){e(n,function(e,o){try{if(200==o.status){var c=JSON.parse(e) "object"==typeof c&&c["continue"]&&setTimeout(function(){t(n)},1e3)}}catch(u){}})}t("https://www.federbocce.it/verbanocusioossola/index.php?option=com_joomlatools&controller=scheduler")}()