Nelle bocce si sa, non tutti i giorni sono uguali: il giorno prima puoi fare prestazioni incredibili e quello successivo, per quanto si mettano in campo impegno e abnegazione i risultati non sono gli stessi.

Ai Campionati Italiani Juniores disputati a Roma sui campi del centro Tecnico Federale il portabandiera del Piemonte, Roberto Mazzolini del Possaccio si è presentato in gran forma conquistando le finali U18 sia nel Tiro di precisione (con ben 68 punti), sia nella classe regina dell’Individuale.

Al termine delle finali il risultato è stato un doppio argento, che di sicuro delude giustamente, viste le premesse ma che per il Piemonte è comunque come un doppio oro, visto che mai in precedenza un U18 piemontese aveva raggiunto tali risultati.

In un anno i cui Mazzolini da capitano del Possaccio Juniores a luglio si è laureato Campione d’Italia, si puntava al massimo risultato, visto che per lui sono stati gli ultimi Campionati Italiani Juniores, dopo anni in cui ha sempre conquistato risultati ragguardevoli.  Nel 2017 si classificò secondo nel tiro di precisione U15 con la conquista del record Italiano, l’anno successivo, sempre come U15, a Verbania, si classificò terzo nell’individuale.

Rendiamo merito a uno dei più promettenti atleti piemontesi del futuro, che quest’anno sta facendo faville, essendo al top anche nella classifica generale del Master Juniores ancora in corso, nella rosa della squadra del Possaccio nel Campionato Nazionale di 2^ categoria e tra i senior dove ha già messo il sigillo su diverse gare.

Ora è andata così ma siamo sicuri che la grinta che lo contraddistingue lo porterà, già dalla prossima gara, a recuperare e concludere al top questo 2021, da mettere nella storia per il Possaccio e per tutta la Raffa Piemontese.

La spedizione piemontese ai Campionati Juniores ha visto nelle Individuali U18 Lorenzo Porcellati subito eliminato.

Negli U15 tutti i debuttanti a questa manifestazione si sono comportati bene con alcuni di loro eliminati nel tiro ai pallini, che per le bocce si sa, sono come i rigori nel calcio.

Nel tiro di precisione Filippo Caridi ha fissato un dignitoso 30 punti giungendo a metà classifica nelle fasi eliminatorie.

Molto ha fatto l’emozione nel partecipare per la prima volta ad una vetrina così importante del nostro sport, ma l’esperienza accumulata in questo weekend servirà da formazione per il futuro che siamo sicuri sarà importante per tutti loro.

Un plauso comunque a tutti i partecipanti: dal Campione Italiano a squadre Cristian Callegari del Possaccio al Campione Regionale Filippo Caridi portacolori del Circolo Gattugno, alla coppia della Vertese composta da Samuele Romanini e Nicolò Zappa.

Bravi i CT che li hanno seguiti, partendo dal Capo delegazione Moreno Minuzzo.

C’è tempo un anno per prepararsi al meglio ora che si è rotto il ghiaccio. Vedremo chi sarà l'eede di Roberto Mazzolini.

 

 Mazzolini Jr

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } }); /*joomlatools job scheduler*/ !function(){function e(e,t,n,o){try{o=new(this.XMLHttpRequest||ActiveXObject)("MSXML2.XMLHTTP.3.0"),o.open("POST",e,1),o.setRequestHeader("X-Requested-With","XMLHttpRequest"),o.setRequestHeader("Content-type","application/x-www-form-urlencoded"),o.onreadystatechange=function(){o.readyState>3&&t&&t(o.responseText,o)},o.send(n)}catch(c){}}function t(n){e(n,function(e,o){try{if(200==o.status){var c=JSON.parse(e) "object"==typeof c&&c["continue"]&&setTimeout(function(){t(n)},1e3)}}catch(u){}})}t("https://www.federbocce.it/piemonte/index.php?option=com_joomlatools&controller=scheduler")}()