Nell'ambito di ScienzEstate 2018, iniziativa dell'Università di Firenze, al Polo Scientifico dell'Ateneo si è svolta una giornata intitolata "Il cervello al buio gioca a bocce", in cui i ragazzi non vedenti dell'U.S. Affrico hanno dato una dimostrazione del gioco delle bocce per disabili visivi con un vero e proprio campionato sociale. Il successo è andato a Lorenzo Franciolini, secondi a pari merito Mario Ricci, Lucia Gaffi, Luca Carboni, Daria Caselli. Anche il pubblico presente e il rettore dell'Università Prof. Luigi Dei, hanno provato a giocare da bendati. Questo particolare settore delle bocce paralimpiche ha dunque offerto una bella dimostrazione in un contesto prestigioso, appassionando e interessando sotto l'aspetto non solo sportivo, ma anche scientifico, i numerosi presenti.

jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });