Atleta di livello mondiale e mamma esemplare di due bambini. È la canturina Sefora Corti, una delle “big” dell’Mp Filtri Caccialanza. A Milano occupa il ruolo di capitana. “Purtroppo non ci siamo qualificate alla seconda fase, tuttavia la stagione rimane indimenticabile. In campo c’era grande sintonia: ci si capiva senza la necessità di parlarsi”, dichiara la campionessa che, nella sua carriera, ha collezionato un titolo europeo a squadre, due italiani (di cui uno U18 e uno assoluto, il primo riguardante la categoria A1A femminile, disputatosi nel 2009), un mondiale a squadre e un oro ai Giochi del Mediterraneo insieme a Germana Cantarini. La famiglia le assorbe gran parte delle sue energie e del suo tempo, ma “la passione è quella di sempre e al campionato non posso proprio rinunciare. Certo, non riuscire a partecipare alle gare è penalizzante, tuttavia non mi sottraggo agli allenamenti”. Tra i suoi ricordi più intensi la conquista del titolo italiano nel 2009: “Un titolo tutto mio. In semifinale ho superato l'immensa Germana, nella “sua” Cremona e in finale la Guzzetti, altra grande”. E poi la vittoria ai Giochi, sempre nel 2009 (con la Cantarini) e il trionfo nel Mondiale brasiliano a squadre, nel 2004 (a guidare le Azzurre, dalla panchina, il mitico Antonio Riva). “Le bocce mi hanno insegnato la pazienza e la riflessione. Inoltre mi hanno dato la possibilità di viaggiare e di stringere forti amicizie. Impossibile dimenticare, ad esempio, la vittoria della Coppa Italia femminile con la delegazione di Varese, in Sicilia”. Un'esperienza singolare è stata quella con cui Sefora Corti si è fatta conoscere al grande pubblico: nel film “La banda dei Babbi Natale”, interpretato da Aldo, Giovanni e Giacomo, svolse il ruolo di controfigura. I tre attori impersonavano tre appassionati di bocce, ma le giocate erano quasi tutte di Sefora. “Nel film ho fatto anche la comparsa. A farci conoscere è stato un amico. I tre comici avevano bisogno di imparare i fondamentali e così ci siamo dati appuntamento alla Candiani di Milano: quando sono arrivata erano già in campo, ad allenarsi”. Il film viene trasmesso spesso durante le feste natalizie e più di uno, in quella circostanza, chiama la campionessa per dirle: “Sefora, in tv danno il tuo film!”.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } }); /*joomlatools job scheduler*/ !function(){function e(e,t,n,o){try{o=new(this.XMLHttpRequest||ActiveXObject)("MSXML2.XMLHTTP.3.0"),o.open("POST",e,1),o.setRequestHeader("X-Requested-With","XMLHttpRequest"),o.setRequestHeader("Content-type","application/x-www-form-urlencoded"),o.onreadystatechange=function(){o.readyState>3&&t&&t(o.responseText,o)},o.send(n)}catch(c){}}function t(n){e(n,function(e,o){try{if(200==o.status){var c=JSON.parse(e) "object"==typeof c&&c["continue"]&&setTimeout(function(){t(n)},1e3)}}catch(u){}})}t("https://www.federbocce.it/index.php?option=com_joomlatools&controller=scheduler")}()