Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

Si rinnova per la 66esima volta il magico appuntamento con la Targa d'Oro Città di Alassio. Sabato 13 aprile, 295 quadrette scenderanno sui campi della Riviera di Ponente (Palasport Albenga, Borghetto, Fenarina Alassio, Bastia, Ceriale, Loano, Pietra Ligure, Alassina, Diano Marina, Andora, Palaravizza Alassio) per la setacciata iniziale. Come tradizione saranno ancora le società del Piemonte a primeggiare per presenze (193), rispetto alla Liguria (65). Buona la rappresentanza straniera con club francesi (13), monegaschi, lussemburghesi, svizzeri. Ma sono molti i fuoriclasse sloveni e croati presenti in formazioni italiane. I recenti vincitori dello scudetto con La Perosina, sono distribuiti in quattro quadrette (Data, Beakovic, Brnic, Micheletti; Nari, Longo, Kozjek, Maina; Manolino,Collet D., Mana M.,Baudino; Pastre, Collet A., Melignano, Feruglio) mentre la Brb risponderà con Ballabene, Deregibus, Grosso, Bellazzini; Grattapaglia, Cavagnaro, Ferrero, Birolo;  Janzic,  Borcnik, Griva, Grivetto. Tra i team transalpini vanno evidenziati il Cro Lyon di Bresciano, Leiva Marcon, Mana M., Mana S. , l'Annecy di La Posta, Berthet, Righetti, Majiorel, oltre al “lussemburghese” Nutella Team, dei mitici Bruzzone, Suini, Notti, Macario. La Targa 2018 finì nelle mani della Borgonese di Cavallo, Ariaudo F., Capello, Scassa. A dare la caccia al trofeo rosa detenuto da Gaia Falconieri-Cavaglià, saranno 40 coppie, suddivise in 8 poule da 5. Ostilità a partire dalle 14 sui campi di Borghetto, per 4 turni. Sono presenti una trentina di atlete che hanno preso parte al campionato femminile. Eloquente il tentativo di riscatto della Forti Sani, al via con 5 coppie assai agguerrite. Dopo tre successi consecutivi non ci sarà più il Jolly Club di Buronzo nella Targa Junior. Nei 24 tandem che inizieranno a disputare le 8 poule da 3 sui terreni del Palaravizza, sono presenti alcuni atleti che hanno già fatto esperienza nei campionati di serie. Direzione tecnica affidata al delegato internazionale Mario Occelli, mentre quella arbitrale sarà affidata ad Andrea Lombardi che si avvarrà della collaborazione di uno stuolo di arbitri.

 

Fra le novità della Targa 2019 ci sarà la Targa Bis, riservata alle quadrette eliminate nei due turni della mattinata di sabato 13. Inoltre, domenica 14, insieme ai finalisti della Targa d'Oro, scenderanno in campo le due coppie finaliste della Targa Festival.

 

Federbocce ha predisposto la diretta streaming degli incontri in programma al Palaravizza, sia sabato (Facebook) che domenica (sito federale e Facebook).

 

Diretta Streaming YouTube >>

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });