Concorezzo Martedi' 6 settembre 2022. Grande spettacolo e grandissima partecipazione di pubblico - nonostante la concomitanza con altri importanti eventi sportivi -  questa sera per l'epilogo dello spettacolo di punta nella programmazione del cartellone stagionale della Bocciofila Nuova Verdi, il 19° Gran premio Estivo "Circolo San Antonio" dedicato alla memoria di Antonino Macri'. Cominciata il 25 agosto, 32 individualisti tra i migliori atleti d'Italia, si sono sfidati, a gruppi di quattro: primo turno con partite di andata e ritorno ai 12 punti. In caso di parita' spareggio ai pallini. Finale di girone ai 12 punti. Gli otto finalisti si affronteranno  in partite ad eliminazione diretta ai 12 punti.

La vittoria e' andata a Cristian Andreani che si e' portato a casa l'ambito trofeo e il consistente premio finale. Un plauso e un sentitissimo grazie agli atleti  che hanno partecipato a questa manifestazione, al numerosissimo pubblico che ha presenziato a tutte le serate della gara ma soprattutto un meritato applauso ai componenti della Bocciofila Nuova Verdi e agli sponsor che, anche quest'anno, con grandi sforzi e in un periodo (che si protrae da tempo) di difficolta' sono riusciti a mettere in campo un cosi' grande numero e vario di eventi

 

Risultato finale

risultato fin

 

Giornata finale 6 settembre: La serata conclusiva comincia con i due quarti che vedono opposti, da una parte, Luraghi P. e Mussini e dall'altra Palazzi e Garlini. Sul campo 2, Luraghi P., molto efficace a punto,  conduce per 4 a 1. Mussini rimonta. Va prima sul 4 a 4 e nella giocata successiva si porta sul 7 a 4 realizzando  tre punti con tre bocciate nonostante Luraghi abbia giocato bene. Mussini allunga ancora sul 9 a 4. Un bel taglio di Luraghi alle tavole riporta il punteggio in (quasi) equilibrio: 9 a 7 per Mussini. Bel gioco e sul punteggio di 11 a 9, Mussini realizza il punto della vittoria con la sua ultima boccia "prendendo" un punto di circa 45 cm alle tavole di Luraghi.

Anche l'altro incontro tra Palazzi e Garlini e' molto equilibrato. Garlini va avanti per 7 a 3. Palazzi accorcia a 7 a 5 e poi perde l'occasione per il pareggio sbagliando l'ultima bocciata che gli poteva portare un paio di punti. Garlini va 11 a 8, ma caparbiamente Palazzi si riporta sotto: 10 a 11. Su questo punteggio Palazzi fa un bel punto, Garlini boccia; il pallino va alle tavole sul lato destro con un punto di 70 cm circa per Palazzi. Garlini gioca bene a punto, la 2^ e la 3^ boccia, ma rimangono vicino l'asse di destra  e Palazzi le colpisce (3 punti a terra per Palazzi). Garlini gioca la sua ultima boccia e la rischia per evitare di non rimanere troppo vicino all'asse di destra; realizza il punto e la boccia si nasconde dietro la boccia di Palazzi. Quest'ultimo freddamente comunque riesce a togliere il punto e si va sul 11 a 11. Ultima giocata all'ultima riga dove entrambi giocano bene ma Garlini mantiene la boccia di vantaggio colpendo il punto avversario con la sua ultima boccia.

Gli altri due quarti vedono impegnati Visconti contro Scapicchi e Andreani contro Adoni. Scapicchi, un punto alla volta, si porta sul 3 a 0. Visconti recupera. Momento decisivo sul 5 a 4 per Scapicchi dove Visconti riesce a fare 4 punti in accosto con il semipunto avversario di circa 30/35 cm. Visconti si porta sul 10 a 5. Scapicchi si salva buttando fuori un paio di pallini. Poi recupera un paio di punti sempre salvandosi con il pallino, ma poi Visconti chiude per 12 a 7.

Nell'altro quarto, inizio equilibrato. Anche qui livello di gioco alto. Numero di Andreani che sul 5 a 4, punto a biberon di Adoni, fa un tiro lentissimo per evitare che il pallino arrivi alle tavole di fondo e fa due punti. Un po' sfortunato Adoni che, sul punteggio di 7 a 5, colpisce il punto avversario alle tavole  ma la boccia di Andreani ritorna indietro e va a rinculare la boccia del punto di Adoni lasciando due punti (9 a 5) ad Andreani. Andeani riesce poi a mantenere il vantaggio e chiude per 12 a 7.

La prima semifinale tra Mussini e Visconti scorre via piuttosto velocemente. Un Mussini insolitamente falloso si trova sotto 0 a 7. La rimonta di Mussini si ferma a 4 a 7 (con 4 bei punti alle tavole). Visconti vince per 12 a 4. Piu' combattuta l'altra semifinale tra Garlini e Andreani. Andreani si trova avanti: prima 7 a 5, poi 9 a 5. Garlini accorcia e va sul 7 a 9. Qui pero' finisce la partita. Il pallino va alle tavole, sul lato sinistro, con due punti a terra per Andreani e due bocce ciascuno. Garlini gioca una boccia bellissima "prendendo" il punto avversario di 40 cm e mettendosi dietro il pallino. Andreani con una bocciata incredibile, molto portata, colpisce perfettamente la boccia di Garlini e mette a terra tre punti. Garlini gioca bene anche la sua ultima boccia ma di nuovo Andreani colpisce la boccia avversaria e realizza tre punti.

Finale anch'essa combattuta. Sul punteggio di 4 a 3 per Andreani, Visconti raccoglie tre punti alle tavole e si porta sul 6 a 4. Sul 6 a 5 per Visconti quest'ultimo gioca una brutta mano. Andreani fa 4 punti e si porta sul 9 a 6. Visconti accorcia sul 9 a 8 ma nella giocata successiva, nella stessa posizione in cui aveva vinto la partita precedente, Andreani, punto a terra, e due bocce rimaste, gioca a punto benissimo e coglie i tre punti della vittoria.

 

 

Il vincitore della gara Andreani Cristian con lo sponsor della Bocc. Nuova Verdi ...e Barbara

andr

 

Il 2° classificato Visconti Mattia

visc

 

Il 3° Classificato Garlini Marco

garl

 

 

Il 4° Classificato Mussini Maurizio con il Segretario Villa e il Presidente Brambilla

mussini

 

 

5 Settembre 8^ Giornata: Michele Scapicchi (Possaccio) e' l'ultimo finalista del 19° GP Estivo Circolo San Antonio. In questa serata finale, il giovane atleta in forza al Possaccio, ma originario di Assisi, supera agevolmente nella finale di batteria Invernizzi (VIP Credaro) per 12 a 2. Invernizzi nel primo turno aveva superato Bergamelli (Caccialanza) ai pallini ( 5 a 3) vincendo la prima partita per 12 a 5 e perdendo la seconda per 12 a 7. Nell'altro incontro Scapicchi aveva superato per 2 a 0 De Sicot (Jolly BZ) per 12 a 1 e 12 a 10. 

 

2 Settembre 7^ Giornata: Marco Garlini (VIP Credaro) e' il settimo finalista. Nel primo turno si affrontano le coppie Terruzzi/D'Alterio G.  e Rossoni/Garlini. Terruzzi gioca bene e vince agevolmente per 12 a 4 contro D'Alterio che non trova subito il punto. Anche nell'altra partita non ci sono grosse emozioni. Si impone Rossoni su Garlini per 12 a 5. Gioca bene, soprattutto a punto, Rossoni e nulla da fare per Garlini che puo' solo recriminare su qualche giocata sfavorevole. Nella seconda partita, D'Alterio si mette sul binario giusto e vince facilmente per 12 a 2. Nell'altra partita, Rossoni va avanti per 7 a 1. Garlini migliora soprattutto sul punto, recupera, va sul 10 pari e poi chiude alle tavole per 12 a 10. Entrambi gli incontri vanno ai pallini.

Tra D'Alterio e Terruzzi c'e' parita' (6 a 6) dopo i primi 9 pallini. Si va a oltranza e vince D'Alterio per 11 a 10. Nell'altra partita Garlini colpisce 7 pallini su 9. Rossoni si ferma a 3 nelle prime due serie e rinuncia a tirare gli ultimi tre pallini. Finale di girone tra D'Alterio e Garlini.

Bel gioco da entrambe le parti con Garlini che allunga sul 6 a 2. Nella mano successiva Garlini fa un paio di errori e D'Alterio si riporta sotto: 5 a 6 e in parita' nella mano successiva. Un errore di D'Alterio al volo spiana la strada per un nuovo allungo di Garlini che, giocando bene, prima va sul 9 a 6, poi si porta sul 11 a 6 per chiudere per 12 a 6.

 

1 Settembre 6^ Giornata: Anche oggi pienone alla Nuova Verdi per assistere alla sesta giornata delle batterie del "19° Gran Premio Estivo". Nel primo turno di fronte Mussini e Signorini da una parte e Paleari e Pontiggia dall'altra. Paleari si impone facilmente 12 a 2 su un Pontiggia, che ha faticato soprattutto a punto. Nella seconda partita pero' Pontiggia si riprende, gioca bene e va sul 11 a 4 in suo favore.  Ma Paleari non molla, punto dopo punto comincia la sua rimonta che lo porta fino al 11 a 9, successivamente in parita'  sul 11 a 11 e poi a vincere per 12 a 11.

Nell'altra partita Mussini s'impone per 2 a 0 su un sempre tenace Signorini. Vittoria non facile per Mussini che nella prima partita, sul punteggio di 9 a 8, realizza tre punti colpèndo il pallino. Mussini va avanti anche nella seconda partita. ma Signorini non demorde e recupera. Belle giocate da parte di entrambi con il rush finale di Mussini che si aggiudica la partita per 12 a 8.

Finale di girone tra Mussini e Paleari . Paleari va avanti 4 a 2 ma poi Mussini lo raggiunge sul 4 a 4. Paleari si riporta avanti per 6 a 4 ma Mussini risponde, con una bella bocciata di volo, che lo porta sul 7 a 6. Paleari pareggia sul 7 a 7, ma poi Mussini, in gran spolvero, fa un filotto di 5 punti e chiude per 12 a 7. Mussini (Arcos Bocce) e' il sesto finalista.

 

31 Agosto 5^ Giornata: Cristian Andreani (Possaccio) si impone nella serata odierna. Nel primo turno Andreani supera agevolmente Sala per 12 a 2 e 12 a 1. Piu' combattuto il secondo incontro. La prima partita se la aggiudica nettamente Cereda che supera per 12 a 4 Zovadelli. Cereda parte bene anche nella seconda: 5-1 il punteggio a suo favore. Zovadelli pero' recupera portandosi sul 11 a 5 e chiude poi con il punteggio di 12 a 7. Ennesima prova sui pallini dove Zovadelli si impone per 8 a 7. La finale di girone vede a confronto Andreani e Zovadelli. Quest'ultimo parte bene conducendo per 8 a 2. Andreani rimonta portandosi sull'otto pari. Le ultime giocate sono quasi sempre alle tavole di fondo. Bel gioco da parte di entrambi ma alla fine la spunta Andreani per 12 a 10.

 

30 Agosto 4^ Giornata: Mattia Visconti (Arcos Bocce) e' il quarto finalista. Anche questa serata e' caratterizzata da un grande equilibrio. Il primo turno vede Vare' contro Aglani e Visconti contro Menghini. Nel primo incontro Vare' si aggiudica la prima partita sul filo di lana battendo per 12 a 11 Aglani. Pronta replica di Aglani che fa sua la seconda partita per 12 a 8. Ancora una volta si va ai calci di rigore  dei pallini tra due atleti che di pallini se ne intendono. La spunta per 6 a 5 Aglani che si qualifica per la finale di girone.

Anche nel secondo incontro esito incerto. Nella prima partita, Visconti si impone allo sprint per 12 a 11 su Menghini che commette qualche errore nei momenti decisivi della partita. Piu' netta la vittoria (12 a 7) nel secondo incontro.

Bella finale di girone, dove Aglani allunga su un Visconti impreciso: quando però Mattia decide di alzare il livello non commette più errori e chiude una partita equilibratissima per 12 a 11

 

29 Agosto 3^ Giornata: Daniel Palazzi (Arcos Bocce) si qualifica per le finali di Martedi' 6 settembre. Il primo turno vede affrontarsi Palazzi vs Viscusi da una parte e Ceresoli vs Barilani dall'altra. Palazzi nella prima partita, durata piu' di un'ora, gioca molto bene e si porta sul 10 a 5. Punto a punto, Viscusi recupera fino al 10 a 11 ma poi Palazzi chiude sul 12 a 10. Nella seconda partita massimo equilibrio e giocata decisiva sul 8 a 8 quando Palazzi, dopo tre lisci, "butta fuori" di volo il pallino con la sua ultima boccia. Nel prosieguo della partita, Palazzi poi si impone per 12 a 8.

Nell'altro incontro, Ceresoli, nella prima partita, gioca molto bene soprattutto alle tavole e vince per 12 a 5. Nella seconda partita regna l'equilibrio fino al 8 a 7 in favore di Barilani, poi Ceresoli allunga e va a vincere per 12 a 8.

Anche nella finale di girone, la partita e' molto equilibrata. Entrambi gli atleti giocano molto bene soprattutto a punto. Sul 7 a 7, Palazzi riesce ad allungare fino al 10 a 8. Ma Ceresoli si riporta in parita': 10 a 10. Nell'ultima giocata, con pallino alle tavole di fondo e punto a terra,  Palazzi chiude (per 12 a 10)  realizzando il secondo punto 

 

26 Agosto 2^ Giornata: Seconda giornata nel segno di Paolo Luraghi (Caccialanza MI). Nel primo turno Luraghi supera facilmente un Comi mai entrato in partita. Anche nell'altro incontro, seppur piu' combattuto, netta affermazione di Proserpio che si impone su Brognara per 12 a 6 e 12 a 2. Finale di girone all'insegna dell'equilibrio con Luraghi avanti e che, realizzando tre punti sul punteggio di 9 a 7, chiude l'incontro. 

 

25 Agosto 1^ Giornata: E' Massimo Adoni (Pavullese MO) il vincitore della prima serata. Si incontrano, nella prima partita, da una parte Adoni e Natali e dall'altra Marco Luraghi e Crespi. Nel primo incontro si impone Adoni per 12 a 4. Nella seconda si impone Natali sul filo di lana.  Emozionanti i tiri ai pallini. Dopo i primi nove tiri si e' in perfetta parita': 7 a 7. Si va ad oltranza. In un silenzio surreale e in una atmosfera piena di suspance, Adoni si impone per 11 a 10. Anche nell'altro incontro e' necessario ricorrere alla roulette dei "pallini". Luraghi vince  la prima partita per 12 a 5; Crespi nella seconda per 12 a 8. Nello spareggio dei pallini, anche in questo caso, si va ad oltranza con Crespi che ha tre occasioni ma le falisce.  A spuntarla e' Marco Luraghi. Finale di girone  con Adoni che si porta sul 5 a 0. Luraghi recupera e pareggia. Si prosegue in parita' fino al 10 a 10. Luraghi si salva una prima volta buttando fuori il pallino, ma nulla puo' nella giocata successiva quando Adoni taglia perfettamente la boccia del punto alle tavole.

 

Di seguito il programma di tutte le giornate:

 

 

Sorteggio 3

 

Sorteggio2 new

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } }); /*joomlatools job scheduler*/ !function(){function e(e,t,n,o){try{o=new(this.XMLHttpRequest||ActiveXObject)("MSXML2.XMLHTTP.3.0"),o.open("POST",e,1),o.setRequestHeader("X-Requested-With","XMLHttpRequest"),o.setRequestHeader("Content-type","application/x-www-form-urlencoded"),o.onreadystatechange=function(){o.readyState>3&&t&&t(o.responseText,o)},o.send(n)}catch(c){}}function t(n){e(n,function(e,o){try{if(200==o.status){var c=JSON.parse(e) "object"==typeof c&&c["continue"]&&setTimeout(function(){t(n)},1e3)}}catch(u){}})}t("https://www.federbocce.it/monza/index.php?option=com_joomlatools&controller=scheduler")}()