Concorezzo 16 giugno: Serata finale della 34^ Boccia d'oro. Splendida, come sempre, l'organizzazione della Bocciofila Nuova Verdi, con la direzione di gara di Agostino Maggioni. Pubblico numeroso nonostante la serata molto calda che potrebbe incidere anche sulle prestazioni degli atleti finalisti.

Si comincia con le prime due partite per l'accesso alle semifinali di Categoria A. Sul campo 1 si affrontano Marco Luraghi (Caccialanza) e Enrico Osculati (Pol. Bellusco). Osculati con una condotta diligente, ben sorretto dal punto, approfitta di un Luraghi un po' incostante e si porta sul 11 a 4. Luraghi, da campione qual e', reagisce, si "attacca" al pallino e riesce a recuperare fino a portarsi sul 11 a 11. Alla fine pero' Osculati la spunta qualificandosi per le semifinali. 

Partita altrettanto combattuta sul campo 1 dove Stefano Cereda supera per 12 a 10  Paolo Proserpio. Entra in campo la terza partita per l'accesso alle semifinali. Luca Viscusi sembra molto in palla e non lascia molto spazio a un buon Stefano Menghini (12 a 3 il punteggio finale).

Comincia la prima semifinale di A dove un solido Paleari parte bene e si porta sul 10 a 2. Parziale rimonta di Osculati che pero' si ferma al 7 (12 a 7 il punteggio finale)

In contemporanea, sul campo 1, si svolge la finale della coppia B/C. La coppia di casa, Rurali-Villa, parte un po' contratta contro la coppia "generazionale" Ferrari-Rovelli. Col passare delle giocate, pero' la coppia della Nuova Verdi acquista sicurezza e si porta sul punteggio di 11 a 7. Qui subisce due punti e, sul punteggio di 11 a 9, Ferrari piazza il pallino all'ultima riga esordendo con un punto molto stretto leggermente dopo il pallino. Villa fallisce la bocciata, ma poi rimedia Rurali che con la sua seconda boccia riesce a togliere il punto appoggiandosi alla boccia di Ferrari. Rovelli fallisce il pallino che potrebbe  ridare piu' di una speranza alla coppia della Sperone ... e qui si chiude la partita.

A seguire si disputa la seconda semifinale di A. Viscusi continua a macinare gioco e poco puo' fare un buon Cereda (punteggio finale 12 a 4).

Finale sul campo 2 tra Paleari e Viscusi che si affrontano per l'ottava volta in stagione. Bilancio favorevole a Viscusi ma partite sempre molto combattute (e anche stasera sara' cosi'). Prende vantaggio Viscusi portandosi sul 5 a 1 dopo una bocciata perfetta. Col punto a terra di Viscusi, Paleari stringe bene il gioco. Viscusi tira la sua boccia e la colpisce "giusta" in modo da imballare il pallino e realizzare 4 punti alle tavole, Ma Paleari reagisce e rapidamente si porta in pareggio. Su questo punteggio bellissima giocata alle tavole, dove Paleari riesce a trovare la strada per passare in mezzo a una barriera di bocce e altrettanto colpo da biliardo da parte di Viscusi che (con una delle specialita' della casa) di salto colpisce la boccia avversaria. Breve break di Viscusi che un punto per volta si porta sul 8 a 5. Qualche errore in bocciata di Viscusi, permette a Paleari di riportarsi in parita': 8 a 8. Sul punteggio di 10 a 10 la partita sembra chiusa. Paleari imballa il pallino che va alle tavole lasciando un punto di 30 cm a Viscusi. Paleari gioca la sua ultima boccia posizionandola a 35 cm ma lasciando il punto a Viscusi (che ha ancora due bocce per chiudere). Viscusi pero' non riesce a realizzare il punto mancante e il punteggio va sul 11 a 10 quando comincia l'ultima giocata tutta da raccontare. Pallino nell'ultimo riquadro e bersaglio di Viscusi con boccia colpita da Paleari. Paleari con la sua seconda boccia va a 30 cm dal pallino. Viscusi va a punto e si ferma a 32 cm quasi diritta al pallino. Perso il vantaggio Viscusi tira e colpisce la boccia avversaria. Paleari decide di andare a punto. Boccia ben giocata che realizza il punto e, sfruttando la pendenza, si mette leggermente coperta. Viscusi decide comunque di tirare la boccia e la colpisce. Con due punti a terra per Viscusi, dopo lunga riflessione Paleari decide di andare sul pallino (nonostante sia un tiro obbligato e sulle tavole di fondo le bocce siano di entrambi). Paleari colpisce il pallino che picchia contro una boccia sul lato destro delle tavole e schizza in direzione opposta dove ci sono due bocce di Paleari che cosi' realizza i due punti per la vittoria.

 

 

 

 

Tabellone Categoria A

vonc A

 

Tabellone Categoria BCD

vinc B

 

I finalisti Cat.A Paleari Diego e Viscusi Luca

finalisti

 

4° Class. Cereda Stefano con il Presidente Brambilla Mino e 3° Class. Osculati Enrico con i parenti di Vittorio, Micio e Vincenzo (a cui la gara e' dedicata)

3 4 A

 

I vincitori della Cat. B/C Villa e Rurali della Nuova Verdi

 

1B

 

I 2^ della Cat. B/C, Ferrari e Rovelli (Sperone MI)

2CB

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } }); /*joomlatools job scheduler*/ !function(){function e(e,t,n,o){try{o=new(this.XMLHttpRequest||ActiveXObject)("MSXML2.XMLHTTP.3.0"),o.open("POST",e,1),o.setRequestHeader("X-Requested-With","XMLHttpRequest"),o.setRequestHeader("Content-type","application/x-www-form-urlencoded"),o.onreadystatechange=function(){o.readyState>3&&t&&t(o.responseText,o)},o.send(n)}catch(c){}}function t(n){e(n,function(e,o){try{if(200==o.status){var c=JSON.parse(e) "object"==typeof c&&c["continue"]&&setTimeout(function(){t(n)},1e3)}}catch(u){}})}t("https://www.federbocce.it/monza/index.php?option=com_joomlatools&controller=scheduler")}()