Macherio 26 giugno 2021: 

Un secolo di una lunga storia da raccontare: la gioventù, il periodo della guerra, la famiglia, il lavoro nella ditta De Carlini in paese, molto conosciuta in tutto il mondo nel settore dei manufatti in cemento, e gli impegni nel sociale spesi per il bene e la crescita del paese. Renzo De Carlini, che l'anno scorso ha passato il testimone di Presidente della Bocciofila Macheriese a Resnati Custode, ma ancor oggi rimane Consigliere della Bocciofila,  sabato 26 giugno ha spento ben cento candeline, accanto alla propria moglie Francesca  con la quale ha festeggiato anche i settant’anni di matrimonio. De Carlini e' tuttora presidente, dal 1976, della Cooperativa Combattenti, dove e' sito anche il Bocciodromo, e  dell’associazione Combattenti e Reduci.  Domenica mattina, 27 giugno, dopo la Messa delle 10.30, l'Amministrazione comunale, nella figura del Sindaco Mariarosa Redaelli, e le associazioni del paese hanno voluto dire un grande grazie a un uomo che ha saputo dare tanto.

Un lungo applauso è stato poi accompagnato anche dalla consegna di una targa dal Comitato provinciale Monza della Federazione italiana bocce per quel suo significativo contributo di promozione dello sport delle bocce. E' doveroso ricordare che la Bocciofila Macheriese e' presente nel panorama delle bocce da piu' di 50 anni e i meno giovani si ricordano benissimo gli inizi degli anni '70 dove Macherio e' stata, per qualche anno, sede della piu' bella e importante manifestazione giovanile nazionale senza ombra di smentita.

Caro Renzo, sperando che il peggio della pandemia sia passato, ti aspettiamo di nuovo nel tuo bocciodromo dove immancabilmente ogni pomeriggio prendevi la tua sedia, ti mettevi in testata al primo campo a guardare e commentare le varie giocate ... ma le bocce sono uno sport per vecchi o giocare alle bocce allunga la vita?

Nella foto da sinistra: il Presidente della Bocciofila Macheriese Resnati Custode, il festeggiato Renzo De Carlini, la moglie, Sala Andrea, dirigente della Cooperativa, e il Sindaco Mariarosa Redaelli

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } }); /*joomlatools job scheduler*/ !function(){function e(e,t,n,o){try{o=new(this.XMLHttpRequest||ActiveXObject)("MSXML2.XMLHTTP.3.0"),o.open("POST",e,1),o.setRequestHeader("X-Requested-With","XMLHttpRequest"),o.setRequestHeader("Content-type","application/x-www-form-urlencoded"),o.onreadystatechange=function(){o.readyState>3&&t&&t(o.responseText,o)},o.send(n)}catch(c){}}function t(n){e(n,function(e,o){try{if(200==o.status){var c=JSON.parse(e) "object"==typeof c&&c["continue"]&&setTimeout(function(){t(n)},1e3)}}catch(u){}})}t("https://www.federbocce.it/monza/index.php?option=com_joomlatools&controller=scheduler")}()