Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

Si è consumata sui terreni del GSPetanque di Ventimiglia la seconda giornata della Parata dei Campioni. Nella maschile ha bissato il successo l'insaziabile Diego Rizzi del San Giacomo superando il finale (12-4) Fabio Brondino della genovese Casanova. Sconfitti in semifinale Donato Goffredo (San Giacomo) e Mariano Occelli (Bovesana), rispettivamente 11-4 da Rizzi e 11-3 da Brondino. Sulla competizione al femminile ha posto il sigillo Valentina Petulicchio. L'atleta della genovese Abg si è imposta nel match conclusivo alla giovane Sara Peretto del San Giacomo (10-6). Terzo posto per l'altra portacolori dell'Abg, Serena Sacco, battuta dalla Peretto 9-3, e per Vanessa Romeo del Pontedassio, superata dalla Petulicchio 10-5. Nella terza Parata, dedicata agli Juniores, ha prevalso Andrea Schembri del GSPetanque. Per 8-7 ha avuto la meglio in finale nei confronti Stefano Marino del San Matteo. Vittime delle semifinali Cristian Agaccio e Flavio Martini, entrambi del Pontedassio. Ha diretto l'arbitro Stefano Aimar.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });