user
password

  

 

 

 

»
navigator Home » Home Volo » News

Sabato al via il campionato del volo

E' in partenza l'otto “volante” targato 62. Fra salite ripide e discese veloci, saranno ancora otto le squadre impegnate nella caccia allo scudetto di serie A del volo giunta alla sessantaduesima edizione. Edizione di lusso che fa di questo campionato il più bello e interessante del mondo vista la presenza fra i tanti fuoriclasse, di cinque atleti campioni iridati, di tre medagliati d'argento e tre di bronzo. Il nome nuovo è quello della neopromossa Masera. Rileva il posto lasciato vacante dalla retrocessa Canova. Molte le novità. La squadra sarà composta da un massimo di 11 giocatori (anziché i 12 della passata stagione) senza limiti di categoria. Qualche ritocco alla formula tecnica. Nel primo turno spariscono il combinato e la quadretta per far posto a coppia e terna. Pertanto si inizia con due prove a coppie, una individuale e una a terne, con limite orario ridotto a un'ora e trenta. Immutato il secondo turno con staffetta, due tiri di precisione e tiro progressivo. Nel terzo turno il combinato a coppie è stato sostituito da un combinato individuale. Restano quindi 12 le prove per ogni incontro e 24 i punti in palio. Alla fase finale parteciperano le prime quattro squadre classificate. La novità è costituita dal ritorno alla “final four” (24 e 25 marzo) in unica sede (1^ contro 4^, 2^ contro 3^, in caso di parità si qualifica la meglio classificata nel girone unico iniziale). Alla Coppa Europa dei Campioni parteciperà come prima testa di serie la vincente lo scudetto, mentre per gli ulteriori posti si farà riferimento alla classifica del girone unico iniziale.

I campioni in carica della Perosina Boulenciel non vogliono attendere altri dieci anni per fregiarsi di un altro scudetto. La squadra di patron Giancarlo Data e la Brb si sono rese protagoniste, dopo innumerevoli classiche sfide sul campo, del confronto di mercato che ha catalizzato l'attenzione degli sportivi. Quello relativo alla perdita di Alberto Cavagnaro e Luigi Grattapaglia, passati al club di Ivrea, e quello relativo all'ingaggio di Leo Brnic e Marko Beakovic, provenienti dalla stessa società eporediese. Sul doppio movimento si sono sprecate le illazioni, ma analizziamolo sotto il profilo prettamente tecnico. Il croato Brnic arriva con un oro (staffetta) e un argento (progressivo) conquistati al mondiale, il connazionale Beakovic porta con se una medaglia d'argento (tiro di precisione). Il tecnico Elio Bert, che dovrà inventarsi una coppia competitiva, potrà contare pure su Francesco Feruglio, eclettico giocatore in arrivo dalla Quadrifoglio e utilizzabile in svariati ruoli. La Brb con i suoi 6 scudetti (7 le finali disputate), intende far meglio dello scorso anno quando cadde in semifinale vittima dello spareggio con la Borgonese, Persi, oltre ai croati anche Simone Mana, emigrato con il fratello Matteo alla corte dei francesi del Cro Lione, per rimpiazzare il ruolo del corridore ha provveduto ad ingaggiare Stefano Pegoraro dal Belluno, miglior interprete del tiro progressivo nel campionato cadetto (miglior punteggio 45/51, miglior media 40,62, miglior resa 8 su 8) e della staffetta con Opresnik (52/58, 49, 10 su 10). I nazionali Cavagnaro e Grattapaglia possono apportare alla formazione di “Taras Bulba” Aldino Bellazzini, un tasso di rendimento assai elevato. Per gli amanti dei numeri e delle curiosità, proponiamo il raffronto nella resa dei quattro protagonisti del mercato relativa al campionato scorso : Grattapaglia 34,5 punti; Cavagnaro 19,5; Brnic 33; Beakovic 16,6.

I campioni d'Europa della Pontese si affideranno al gruppo consolidato della passata stagione nel tentativo di dare un fratello allo scudetto 2014. Un solo nome nuovo : quello di Silvano Cibrario che rileva Lino Frare in uscita. Il giocatore ex Ferriera, è un uomo da coppia (secondo per rendimento nel tandem con Griva). Il mondiale di Casablanca ha restituito al tecnico Roberto Scarpat un Davor Janzic due volte d'oro (coppia e tiro di precisione). La Borgonese , sfiorata per un punto la conquista del titolo nazionale 2016, ci riprova per la terza volta. E lo fa dando fiducia all'intero blocco. Quello privatosi di Matteo Mana e Patrck Parise, ma impreziosito dalle medaglie colte a Casablanca dai suoi sloveni Jure Kozjek (oro coppie, bronzo individuale), Anze Petric (oro progressivo, bronzo staffetta) e Dejan Tonejc (argento combinato).

Rispettando l'esito del campionato passato, troviamo un Gaglianico protagonista del braccio di ferro in qualifica sino all'ultima giornata con la Borgonese. Del team biellese non faranno più parte Ressia, Cuzzolin, Carrù e Rovei, mentre sono arrivati Stefano Zucca dalla Nitri Aosta, Gabriele Graziano, cha ha rinnovato il prestito dal Jolly Club, e l'altro under 18 Stefano Aliverti dalla Perosina. Dovrà ancora lottare la Ferriera per non scivolare in posizioni scomode. Importante la perdita di Cibrario, uno dei giocatori più redditizi, ma l'esperienza del gruppo dovrebbe consentire al team di Buttigliera Alta una posizione tranquilla. In entrata Patrick Parise dalla Borgonese e Christian Fasano dal Ponte Masino. Anche la veneta Noventa non vuole soffrire come lo scorso campionato. Hanno fatto le valigie Alessandro Porello (miglior punteggio nel tiro di precisione con 33), Moreno Milicevic (44/48 nel progressivo) e Fabio Scialino, ma il tecnico Giorgio Marian punta su una intelaiatura baby con il lancio di un altro giovane prodotto del vivaio del Piave, Mattia Aliprandi, e l'inserimento di tre croati : Sandro Gulja dal Belluno, Luka Kukuljan, corridore dal Vargon, e Goran Percam, pure lui proveniente dal club di Rijeka. Proverà le emozioni del massimo campionato l'ossolana Masera. Curiosa la campagna della neopromossa che in uscita vede i quattro neoacquisti dello scorso anno : Paolo Allora e Alessandro Ortolano (autori di una staffetta da 48/56), Carlo Negro (ottima resa nel combinato), Fabrizio Daghero, oltre a Massimo Locatelli. Li rimpiazzeranno Daniele Basso e Giacomo Crovo (dalla Calvarese), Massimo Cinalli, Giuseppe De Lorier e Sergio Guaschino (dalla Capannina).

Nel dettaglio la composizione delle otto squadre.

BORGONESE : Valter Agnesini (A), Flavio Ariaudo (A), Marco Capello (A), Stefano Cavallo (A), Jure Kozjek (A), Anze Petric (A), Luca Scassa (A), Dejan Tonejc (A), Marco Adorno (B), Eric Petric (B), Ezio Botta © - all.tecn. Franco Nurisso
BRB : Carlo Ballabene (A), Enrico Birolo (A), Emanuele Bruzzone (A), Alberto Cavagnaro (A da La Perosina), Fabrizio Deregibus (A), Emanuele Ferrero (A), Luigi Grattapaglia (A da La Perosina), Daniele Grosso (A), Denis Pautassi (A), Stefano Pegoraro (A dal Belluno), Stefano Olivetti (B) -all.tecn. Aldino Bellazzini
FERRIERA : Piero Amerio (A), Simone Ariaudo (A), Enrico Barbero (A), Pier Luigi Cagliero (A), Massimo Griva (A), Davide Ponzo (A), Fabrizio Rocci (A), Dario Rossatto (A), Renato Baldo (B), Christian Fasano (B da Ponte Masino), Patrick Parise (B da Borgonese), Michele Giordanino (C) -all.tecn. Marco Bricco
GAGLIANICO : Flavio Avetta (A), Luca Balla (A), Mauro Bunino (A), Roberto Doria (A), Vanni Follis (A), Claudio Gassino (A), Mauro Roggero (A), Stefano Zucca (A da Nitri AO), Massimo Massazza (B), Stefano Aliverti (U18 da La Perosina), Gabriele Graziano (U18 da Jolly Club) – all.tecn. Gianni Negrusso
LA PEROSINA BOULENCIEL : Marko Beakovic (A da Brb), Leo Brnic (A da Brb), Paolo Carrera (A), Andrea Collet (A), Francesco Feruglio (A da Quadrifoglio), Alessandro Longo (A), Davide Manolino (A), Luca Melignano (A), Simone Nari (A), Carlo Pastre (A), Daniele Micheletti (B) – all.tecn. Elio Bert
MASERA : Alfredo Bagnasco (A), Daniele Basso (A da Calvarese), Massimo Cinalli (A da La Capannina), Giacomo Crovo (A da Calvarese), Giuseppe De Lorier (A), Sergio Guaschino (A da La Capannina), Ivan Della Piazza (B), Stefano Frattoni (B), Pietro Mariolini (B), Andrea Mellerio (B), Stefano Mellerio (B), Claudio Ragozza (B), Lorenzo Frattoni (U18) – all.tecn. Graziano Girlanda
NOVENTA : Sandro Stanislav Gulja (A da Belluno), Francesco Ormellese (A), Giacomo Ormellese (A), Alessandro Ostanello (A), Davide Sari (A), Luciano De Pieri (B), Luka Kukuljan (B da Vargon), Luca Manzatto (B), Marco Ormellese (B), Goran Percam (B da Vargon), Domenico Ungolo (B), Mattia Aliprandi (U18) – all.tecn. Giorgio Marian
PONTESE : Ales Borcnik (A), Jasmin Causevic (A), Silvano Cibrario (A da Ferriera), Davor Janzic (A), Roland Marcelja (A), Gregor Sever (A), Mario Suini (A), Marco Ziraldo (A), Dario Buset (B), Jaka Kosirnik (B), Francesco Scapolan (B) – all.tecn. Roberto Scarpat

La prima giornata (sabato 21 ottobre)

Borgonese – Pontese , La Perosina – Gaglianico, Brb – Masera, Noventa – Ferriera
 

SITO UFFICIALE FIB - Federazione Italiana di Bocce - P.IVA 00855871000