Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

Il massimo campionato femminile della petanque riprende il cammino proponendo la terza giornata. Quattro sfide che potrebbero già sciogliere i primi interrogativi sul futuro dell'otto rosa, attualmente guidato dal tandem ligure Abg Genova – San Giacomo.

 

PRIMATO - Le donne dello Zerbino dovranno fare poca strada per difendere il primato dall'assalto delle pegliesi del Lanternino. Il derby genovese si consumerà infatti in terreno neutrale, sui campi del CpSampierdarena, a due passi dalla Lanterna. Da un raffronto sul rendimento delle due formazioni al termine delle prime due giornate, emerge la superiorità dell'Abg. Le sue soliste Fossati e Cavanna hanno colto 8 punti su 8, mentre delle cinque individualiste schierate dalle pegliesi, solo Ferrari è andata a segno una volta. Nelle coppie emerge ancora il divario, potendo l'Abg schierare l'attuale miglior tandem del campionato, Gastaldo – Petulicchio (10 punti su 10), a fronte delle due sole prove vinte da Banchero – Pierini. Soltanto a terne i valori si equivalgono avendo entrambe conquistato 6 punti su 10.

 

CONFERME - L'altro derby di giornata, stavolta imperiese, vede la prim'attrice San Giacomo cercare conferme a quanto di buono ha sin qui palesato, andando a far visita al Pontedassio. Le due liguri di Ponente arrivano a questa sfida dopo aver incontrato in avvio di campionato le stesse squadre. Ma mentre l'attuale capolista si è imposta due volte, Pontedassio ha perso dalla Valle Maira e superato la Caragliese. Messi sul bilancino, i loro numeri dicono che a livello individuale non emerge divario (6 punti ciascuna) con due successi su due per Rattenni da una parte e Trucco dall'altra. Un punticino in più per le donne del tecnico Riccardo Carrai, nelle prove a coppie (7 a 6), mentre a terne il San Giacomo può schierare due formazioni da 8 punti, vale a dire Claps – Peretto – Rattenni (6 su 8) e Grillo – Peretto – Sebban (2 su 2). Il Pontedassio non ha ancora deciso su quale terna puntare, avendone mandato in campo già 6 raccogliendo tre successi.

 

RAFFRONTI - Il CpSampierdarena cercherà di sfruttare il fattore campo per mettere in difficoltà la Valle Maira. In questo caso è arduo fare raffronti tecnici perchè, sia nel bene (successo per 10-2) che nel male (sconfitta per 12-0), le rossonere sampierdarenesi non hanno in entrambi i casi disputato il terzo turno, e quindi è impossibile equiparare con l'avversaria il rendimento sin qui ottenuto. Per le valligiane di Dronero uno dei punti di forza è costituito dalla coppia Grosso – Massucco da 6 punti su 8.

 

OK CORRAL - Per Caragliese e DlFerroviario, attuali cenerentole, è già sfida all'O.K. Corral. Le Ferroviere di Ventimiglia cercano in casa punti importanti per togliersi dalla scomoda posizione. Sarà un confronto incerto e avvincente alla luce dell'equilibrio tecnico che contraddistingue i due schieramenti. Entrambe hanno raccolto 6 punti con le loro quattro individualiste. Le cuneesi possono contare sull'affiatata coppia Bottero – Roagna (3 su 6), mentre le padrone di casa hanno già schierato cinque tandem per raccogliere 4 punti, così come nelle terne dove le vittorie sono state soltanto due per ciascuna delle sfidanti.

 

Così in campo domenica 14 alle ore 14: Caragliese – DlFerroviario (al Dlf), CPSampierdarena – Valle Maira, Abg Genova – Il Lanternino (al CpS), Pontedassio – San Giacomo (a Pontedassio).

 

Nella foto Jessica Rattenni (immagine di repertorio)

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });