Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

Alfonso Nanni è il vincitore del Trofeo 'Città di Campobasso, Individuale Internazionale, al quale hanno preso parte 64 atleti di A1 e A. Al via anche giocatori sammarinesi, svizzeri e turchi.

L'abruzzese, portacolori della Boville Marino, al termine di un'appassionante finale, ha battuto Mauro Alfonso della Kennedy Napoli. 12-4 il punteggio della finalissima, giocata davanti a quattrocento spettatori.

Al terzo e quarto posto, rispettivamente, Luca Viscusi della Caccialanza Milano e Antonio Noviello della Enrico Millo.

A completare il quadro dei finalisti: Tiziano Muchetti della Madonna delle Grazie Termoli, Mirko Savoretti della Monastier Treviso, Giuliano Di Nicola della Boville Marino e Giuseppe D'Alterio della Monastier Treviso.

Il direttore di gara è stato Ali Alli, arbitro internazionale della federazione turca; l'assistente Franco La Mura, arbitro internazionale AIAB.

Il trofeo 'Città di Campobasso' ha chiuso la due giorni internazionale, organizzata dalla Federbocce e dal Comitato Regionale Molise, che si era aperta con la vittoria degli azzurri di Pallucca nel Quadrangolare 'Il Diavolo dei Misteri gioca a bocce', al quale hanno preso parte anche San Marino, Svizzera e Turchia.

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });