Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

Visualizza la Privacy Policy Approvo

La carovana rosa riparte sabato 13 ottobre per la ventunesima volta e lo fa con otto viaggiatrici. Alle sei rimaste del campionato nazionale femminile dello scorso anno, si sono aggiunte due new entry, la valdostana Bassa Valle Helvetia e la cuneese Forti e Sani. Non ci sarà più la ligure La Boccia Carcare, per molti anni protagonista, ed ora costretta a rinunciare. Al contrario della serie A maschile, quella femminile ricalca le disposizioni del torneo passato. Le prime quattro classificate disputeranno la fase finale. La formula tecnica resta invariata con l'aggiunta di una prova a coppie nel terzo turno. Gli incontri tra le squadre Est/Ovest e viceversa, si disputeranno al sabato, con inizio alle 15 e domenica alle 9.30; quelli fra Est/Est e Ovest/Ovest, la domenica alle 14.30. Nell'albo d'oro della competizione svetta la friulana Buttrio con quattro scudetti; dietro ci sono 6 squadre con 2 titoli e 3 con uno.

 

Le campionesse in carica della Buttrio provano a mantenere la corona con il gruppo che permise loro di sovvertire nella final four di Alassio, le gerarchie dettate dalla classifica finale della regular season. Il tecnico Daniele Zuccolo non potrà più contare su Valentina Busiz. La Borgonese ha perso Gaia Falconieri, Paola Mandola e Giada Bertolusso, ma ha acquisito il blocco della valbormidese La Boccia Carcare, costruendo una formazione nuovamente competitiva per l'accesso alle finali. Finali a cui prese parte pure la Saranese. Il giovane team di Santa Lucia di Piave (8 su 11, età media 21 anni), tenterà nuovamente l'impresa con una rosa immutata, tranne l'assenza di Chiara Botteon. Anche la Centallese, lo scorso campionato arrivata un punto sotto le saranesi, ha voluto mantenere integra la formazione. Per la tecnica Germana Oberto un mix basato soprattutto sull'esperienza. Chiusero la classifica del 2018, Auxilium e Pramaggiore. La squadra saluzzese , perse Bulla e le due Gamba, tornate alla Bassa Valle, oltre ad Anna Fruttero, ha cercato di mantenere una intelaiatura in grado di evitare sofferenze, ingaggiando le under 18 Storello (dal Veloce Club) e Vicin (da Carcare), e la “B” Bongiovanni (sempre da Carcare). Anche le venete hanno fatto ricorso a qualche nuovo innesto per sopperire alle partenze di Saccomani, Infanti e le staffettiste Bornacin-Tonon. Le sorelle Serena e Stefania Parise, le due atlete dal maggior rendimento, potranno contare sul bagaglio di esperienza portato da Chiara Botteon, e integrato da alcune giovani promesse. Completamente diverse nel loro contesto tecnico-anagrafico le due nuove entrate. La valdostana Bassa Valle, del presidentissimo Amilcare Giopp, ha approntato un baby team di giovani aspiranti promesse, costruito intorno alle tre atlete di ritorno dal campionato disputato con la maglia dell'Auxilium Saluzzo, vale a dire le due Gamba, Gaia e Natalie, ed Elisa Bulla. Una proposta che merita un plauso in anteprima. Di segno completamente contrario il progetto della Forti e Sani. Il club di Fossano torna a disputare il campionato con una formazione di super esperte e titolate. Con il ritorno a casa di Paola Mandola (dalla Borgonese), intrigano i ritorni in campionato delle genovesi Avveduto e Oddone, protagoniste di tante battaglie con la maglia dell'Assunta, oltre all'ingaggio delle due toscane del Litorale di Marina di Carrara, Cuccaro e Gavarini.

 

La composizione delle 8 rose di giocatrici a disposizione.

AUXILIUM: Lucia Bosio (A), Laura Trova (A), Luisa Bongiovanni (B), Maria Grazia Lingua (C) , Aranna Marcellino (u21), Lucrezia Storello (u18), Michelle Vicin (u18)- all.tecn. Paolo Costa

BASSA VALLE: Gaia Gamba (B), Cristina Rudda (B), Irene Nicco (C), Alessandra Bertolino (L), Elisa Bulla (L), Alessia Costanzo, Natalie Gamba (L), Elena Vuillermoz (L), Matilde Angiari (R) -all. tecn. Marco Destro

BORGONESE: Fulvia Basso (A), Francesca Carlini (A), Josella Lombardi (A), Micol Perotto (A), Leyla Ziliotto (A), Marika Depetris (B), Chiara Mellano (B), Federica Negro (B) – all. tecn. Paola Alpe

BUTTRIO: Monica Cisterna (A), Martina Croce (A), Alessandra Pers (A), Elena Toffoletti (A), Caterina Venturini (A), Virginia Venturini (A), Barbara Zurini (A) – all. Tecn. Daniele Zuccolo

CENTALLESE: Rosella Raviola (A), Sabrina Frua (B), Germana Oberto (B), Maria Grazia Ravera (B), Giorgia Rebora (B), Maria Romano (B), Paola Torasso (B), Alda Giuliano (C), Angela Dutto (C), Anna Maria Mandrile (C), Margherita Verra (C), Chiara Bodrone (U18) – all.tecn. Germana Oberto/Bruno Actis

FORTI E SANI: Liliana Cavaglià (A), Valentina Avveduto (B), Pina Cuccaro (B), Antonella Gavarini (B), Barbara Gerbaudo (B), Paola Mandola (B), Cristina Oddone (B), Norma Pautassi (B), Cristina Bonesio (D), Raffaella Marengo (D)

PRAMAGGIORE: Katia Agnolin, Chiara Botteon, Alessia Dal Mas, Daniela Favretto, Egle Manfè, Serena Parise, Stefania Parise, Ivana Sassaro, Luigina Tomasella

SARANESE: Valentina Basei A), Zaira Cescon (A), Cinzia Francescon (A), Gloria Giozzet (A), Veronica Piccoli (A), Chiara Fabbro (B), Christal Zanette (B), Monica Boatto (C), Diomira Bonaldo (C), Nicole Pennello (u18), Angelica Setti (u18) – all. tecn. Franco Buosi

PRIMI TURNI (sabato 13 ottobre, ore 15): Buttrio – Forti Sani, Pramaggiore – Bassa Valle, Saranese – Auxilium. (Domenica 14 ottobre, ore 9.30): Buttrio – Bassa Valle, Pramaggiore – Auxilium, Saranese – Forti Sani. (Ore 14.30): Borgonese - Centallese

 

Nella foto le campionesse in carica del Buttrio

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });