user
password


 

 

»
navigator Home » News

Paralimpico - A Ferrara il meeting per atleti con disabilità (08/05/2017)

Ferrara. Tutto pronto per la giornata finale scolastica e per il Meeting degli atleti con disabilità intellettivo-relazionale. Attese oltre 500 persone tra giocatori staff e pubblico, nel nome dell'integrazione e dello sport.Bocce Days, manifestazione organizzata presso la bocciofila La Ferrarese coinvolgendo le scuole primarie e i centri per persone con disabilità intellettivo-relazionale, scalda i motori e si prepara ad accogliere oltre 200 giocatori e un centinaio tra accompagnatori e staff presso l'impianto di viale Orlando Furioso. Divertimento, apprendimento, promozione della salute e del turismo nella città di Ferrara, sono alcuni tra gli obiettivi dichiarati in fase di presentazione del progetto. La seconda edizione del "Festival Regionale delle Bocce - Bocce Days", conta su una base di oltre 3000 tesserati che hanno partecipato alle fasi preliminari in tutta l'Emilia Romagna: ci sono gli alunni le cui classi hanno aderito al progetto CONI-MIUR, denominato FIB Junior,tutti in gioco"; immancabili i centri socio riabilitativi aderenti al circuito "...e io gioco a bocce". Numeri impressionanti, a testimonianza dell'intenso lavoro del comitato regionale FIB e dello staff del comitato estense, uno dei più attivi in Italia su questo tipo di attività. Così, il responsabile organizzativo Andrea Mazzoni sottolinea la volontà di offrire una vetrina unica per questi settori che rappresentano una risorsa per il boccismo, con grande attenzione per il sociale e per la tutela dei giovani e delle persone con disabilità.Si inizierà mercoledì 10 alle 9.30 con la giornata finale del progetto scolastico. In rappresentanza delle oltre 100 classi aderenti al progetto attivo a Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara e Rimini,raggiungeranno Ferrara 4 istituti con 5 classi, selezionate in base alle giornate finali scolastiche. Non solo coordinazione e mira, ma anche applicazione trasversale delle nozioni di logica e algeb ra, per raggiungere l'obiettivo finale tra lanci, moltiplicazioni, addizioni e sottrazioni. Un progetto, quello promosso dalla FIB nazionale, che prende sempre più piede in tutta Italia, con oltre 30000 alunni che hanno conosciuto le bocce sul territorio nazionale. Si proseguirà mercoledì 31 Maggio, sempre a partire dalle ore 9.30,con il Meeting "...e io gioco a bocce", organizzato con il Patrocinio del CIP Regionale e che porterà a Ferrara oltre 100 giocatori con disabilità. Un settore in crescita e che mira all'integrazione e allo relazionale. Oltre 20 i centri rappresentati dalle province di Ferrara, Bologna e Modena, che daranno vita a momenti di confronto e di gioia per i partecipanti e per tutti i volontari, tecnici, arbitri,staff organizzativo presente in oltre 30 unità presso il bocciodromo di Ferrara. Fondamentale la rete formata da cooperative e associazionismo sportivo, uniti per promuovere questa attività da oltre 10 anni. Cooperativa Serena, Cooperativa Girogirotondo, ASL,circuito Leggermente Atletici, Federbocce, Comitato Paralimpico, Bocciofila La Ferrarese, tutti insieme per il sociale, per la salute e per la vita.(Nella foto le premiazioni dell'edizione del Dicembre scorso).

SITO UFFICIALE FIB - Federazione Italiana di Bocce - P.IVA 00855871000